javascriptNotEnabled
Home / Video /

Foldare la mano vincente (di Ville Wahlbeck)


Un antico proverbio pokeristico dice che non sei un vero giocatore se qualche volta non foldi la mano vincente. Infatti, i donk chiamano sempre. Loro non foldano mai la mano vincente semplicemente perché non foldano mai.

Un altro proverbio dice che non si vincono soldi foldando. Questo proverbio mi piace di più, anche se ho foldato la mano vincente migliaia di volte nella mia vita. Fa parte del poker subire un bluff e venire outplayati.

Una situazione divertente può essere quando foldi la mano vincente per sbaglio.

Alle PCA del 2004 ho giocato uno dei miei primi grandi tornei. Allora le si giocava in una nave da crociera. Durante la crociera, ero seduto ad un tavolo cash game di NL Hold'Em, ed il board era AKJK7. Il mio avversario punta ed io lo chiamo con J9. Lui gira J6.

Essendo uno split pot ed il mio kicker non giocava, ho girato solo la J, buttando nel muck il 9, ed il dealer ha dato tutto il piatto all'avversario. "Signore, deve mostrare tutta la mano, altrimenti viene considerato perdente" mi ha detto.

Ero furioso, ma mi sono morso la lingua e sono rimasto in silenzio. Lezione imparata, ho pensato. Dopo quella volta, ho sempre girato entrambe le mie carte, e le ho sempre protette.



villle_walhbeck_blog2.jpg

 
Non sembra proprio un uomo che ha appena foldato la mano vincente?


Online capita molto più spesso di foldare la mano vincente. Il motivo più frequente sono le disconnessioni. Se si perde la connessione durante un piatto e non si riesce a riconnettersi abbastanza velocemente, la mano è foldata. Sembra brutale, ma nel poker online non potrebbe funzionare in altro modo.
Qualche anno fa, quando le connessioni internet non erano affidabili come ora, qualche sito di poker aveva una funzione chiamata "protezione all-in". Ciò significa che quando un giocatore perdeva la connessione mel mezzo di una mano, veniva considerato in all-in.

Nuona idea, ma non funzionava. Molte persone ne abusavano. Ogni volta che qualcuno aveva un buon progetto e non poteva chiamare una grossa bet, staccava i fili eternet e "perdeva la connessione". Ho odiato giocare contro questi giocatori, e come me molti altri. Fortunatamente, non è passato molto perché i siti di poker provvedessero ad eliminare la "protezione all-in".

Quando ho iniziato a giocare su Pokerstars non si potevano modificare le dimenzioni dei tavoli, e non c'era l'opzione per metterli affiancati. Quindi, quando 2 o 3 tavoli, li mettevo sovrapposti e quando era il mio turno si mettevano automaticamente in evidenza.

Ovviamente non l'ho fatto per molto tempo. Una volta, durante una sessione, stavo foldando una brutta mano ad un tavolo, ed esattamente quando ho premuto il tasto di preselezione "fold" mi si è messo in evidenza un altro tavolo, facendomi foldare il mio full nut. Altra lezione imparata. Non c'era molto spazio di manovra nel mio vecchio schermo a 14 pollici, ma quantomeno avevo trovato un modo di sistemare i tavoli che non sovrapponesse i tasti "fold".

Uno dei più brutti fold accidentali dovrebbe appartenere al mio amico Sami "LarsLuzak" Kelopuro. Stava giocando online ad un tavolo high stakes di cash game. Aveva il nut al river, ed il suo avversario è andato all-in. Tanto per informarvi, il piatto aveva circa il valore di un piccolo appartamento in Finlandia.

Sami si stava già leccando i baffi di fronte al suo desktop, e stava per premere "call". Fino a quando non si è accorto che il mouse non si muoveva. Stava giocando con un mouse cordless al quale si erano scaricate le batterie. Ha iniziato a correre per tutta la casa cercando delle batterie nuove, mentre il tempo al tavolo scorreva ed il suono che avvisa che il tempo stava per scadere c'era già stato. Alla fine, Sami ha solo potuto guardare come quella mano vincente era stata foldata di fronte ai suoi occhi.

Ancora una volta, lezione imparata. Dopo aver sentito la storia di Sami, ho subito preso il mio mouse cordless ultimo modello per posarlo, ed ho riattaccato il mio vecchio Logitech nero che si collega tramite un ottimo filo di due metri.

 
 
Tratto da PokerStarsblog.com
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso