javascriptNotEnabled
Home / Video /

Fold equity (pt 5)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 

Esempio 3: pushare con un draw
In questo esempio floppiamo una mano con una buona equity, grazie alle outs per il nostro progetto di colore nut ed il gutshot. Quando il nostro avversario ci rilancia possiamo inserire nel suo range abbastanza bluff da poter 3bettare ed andare all-in, grazie alla nostra equity ed alla possibilità di avere anche della fold equity. Lasciamo ai lettori la possibilità di controllare con Pokerstove, ma possiamo stimare, abbastanza tranquillamente, che in questo caso la nostra equity è intorno al 40%.
NL200, ante 0.30€, 8 giocatori
 
 
SB: 310.90€
BB: 200.00€
UTG: 114.95€
Hero (UTG+1): 230.10€
MP1: 138.70€
MP2: 199.65€
CO: 100.90€
BTN: 200.00€
 
 
Preflop (5.40€): Hero è UTG con  
 
1 fold, Hero raise a 8€, 1 fold, MP2 call, CO call, 2 fold, BB call 
 
Flop (35.40€): (4 giocatori) 
 
BB check, Hero bet 22, MP2 raise a 100€, CO fold, BB fold, Hero raise a 221.80€ ed è all-in.
 
 
Fold equity in base agli stakes  
Qualcuno potrebbe non essere d'accordo, ma in molti hanno notato che, avanzando di stake, si passa dall'effettuare tantissime bet per valore a fare sempre più bluff per vincere soldi. Man mano che si incontrano giocatori più forti, questi saranno riluttanti a mettere molti soldi nel piatto con mani deboli/mediocri. Il valore inizia a scarseggiare, quindi i bluff diventano più profittevoli. Il motivo di quanto appena detto è che la fold-equity aumenta a dismisura, perché i giocatori che incontriamo sono capaci di pensare e di leggere le mani, e sanno che in certe situazioni si può foldare.
 
 
Alcuni appunti 
La fold-equity aumenta nelle ultime street e quando abbiamo posizione, scende quando il piatto si ingrandisce. 
 
La possibilità di effettuare più barrel aumenta la nostra fold-equity, quando il nostro avversario ha poche possibilità di migliorare la sua mano nelle street successive.
Se guardiamo alle nostre percentuali di successo delle c-bet, ci accorgeremo che vinciamo molto di in posizione. Chiamare fuori posizione, per poi checkare, è una mossa abbastanza brutta con una mano mediocre.  
 
I piatti più piccoli sono meno contesi dei piatti grossi. Se abbiamo investito solo un BB siamo sicuramente più propensi a lasciare andare la mano, rispetto a quando ne abbiamo investiti 50.
 
 
Sommario 
L'obiettivo di questo articolo è di far capire meglio al lettore cosa sia la fold-equity, e come usarla per avere profitto. Quindi, proviamo ad usare questi concetti, e non scoraggiamoci quando perdiamo un grosso piatto in bluff. Se abbiamo un motivo valido per una giocata del genere (ad es. un avversario che non ama chiamare un push) è solitamente una mossa +EV. Avere la sicurezza che la giocata è stata ben pensata ci eviterà di pensare che abbiamo fatto una giocata orribile e di tiltare a causa del singolo risultato, solo perché il nostro bluff è stato chiamato. 
 
GL ai tavoli! 
 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
 
Tradotto da Marcellus88



 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso