javascriptNotEnabled
Home / Video /

Far partire un tavolo (pt 2)

http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 
 
I tranelli del far partire un tavolo
 
La varianza può essere più alta quando giochiamo in HU o shorthanded
In genere, quando si gioca HU la varianza è più bassa in base a come giochiamo in HU su un tavolo full ring. Tuttavia, può essere più alta perché se ci troviamo contro giocatori alla nostra destra che check/raisano al river con top pair no kicker dovremo eventualmente aprire un po' i nostri range, il che può risultare in un aumento di varianza nel breve periodo.
 
 
I reg bravi hanno una certa edge su di noi
Come già detto, il vantaggio migliore è che non dobbiamo per forza giocare contro questi avversari, se non vogliamo. Come regolagenerale, possiamo giocare contro chiunque in HU, finché non lo conosciamo meglio. Contro i giocatori migliori, è preferibile semplicemente mettersi in sit out nell'attesa che entri qualcun altro (o addirittura cambiare tavolo, se è il caso).
 
 
Può essere una distrazione se stiamo multitablando
In base a quanti tavoli stiamo già giocando, potrebbe essere una distrazione giocare contro avversari aggressivi in HU, e dobbiamo tenerlo a mente mentre giochiamo.

Chiaramente, i vantaggi dell'iniziare un tavolo sono sicuramente maggiori (e di più) rispetto agli svantaggi. Una domanda, a questo punto, sorge spontanea: se è così facile, perché non vediamo molti reg che fanno partire tavoli? Se è quasi come freerollare, perché ogni reg non si siede su un tavolo libero per farlo partire? La verità è che, ad un giocatore full ring, l'HU o il gioco shorthanded spaventa da morire. Avevo un sacco di dubbi sul gioco shorthanded o HU in quanto non credevo fosse una parte forte del mio gioco, tanto che ero abbastanza nervoso quando mi è stato chiesto di scrivere questo articolo perché non credevo di essere abbastanza qualificato per farlo. Poi ho controllato il mio database, ed ho visto gli ultimi due mesi in cui avevo giocato HU o shorthanded facendo partire i tavoli: sono rimasto (positivamente) shockato di vedere quanto stavo vincendo in queste situazioni. Per cui il mio consiglio è quello di studiare le dinamiche di HU e shorthanded quando facciamo partire un tavolo, e di fare gli aggiustamenti necessari per giocare al meglio in queste situazioni.

Adesso inizieremo a parlare degli avversari che ci troveremo ad affrontare quando siamo noi a far partire un tavolo, e nella prossima parte dell'articolo faremo un focus particolare sui tipi di avversari che affronteremo e su come sistemare l'HUD.
 
 
Contro chi iniziare un tavolo
La cosa più importante da ricordare quando apriamo un tavolo è che non dobbiamo per forza giocare contro chiunque si sieda. Se un buon reg, che ha edge su di noi, si siede per giocare in HU con noi, sentiamoci liberi di metterci in sit out (ma scriviamoglielo in chat, come detto sopra, in segno di cortesia) ed aspettiamo che qualche altro giocatore si unisca al tavolo. Infatti, se ci facciamo una certa reputazione quando apriamo i tavoli al nostro livello, questi reg non avranno problemi ad aspettare con noi l'arrivo di un altro (magari scarso) giocatore. Questa è la parte del poker dove dobbiamo mettere da parte il nostro ego e non giocare una partita dove sappiamo che il nostro valore atteso è sicuramente negativo. Sembra sciocco dire che quando iniziamo un tavolo, non appena si siede qualcuno, dobbiamo metterci in sit out ed aspettare che entri qualcun altro, ma in realtà non lo è affatto: è semplicemente qualcosa di molto simile alla table selection.
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso