javascriptNotEnabled
Home / Video /

Event 37# Wsop 2010: Phil Ivey cavalca il suo ottavo bracciale d’oro

 
LAS VEGAS -Quando il Day 3 dell'evento da $3,000 H.O.R.S.E è iniziato, c'erano 25 giocatori ancora in gara per questo braccialetto, molti dei quali avevano alle spalle diversi successi ottenuti alle Wsop, ma quando l'ultima mano è stata servita, l'uomo più rispettato e temuto del mondo del poker, il mito Phil Ivey era rimasto l'unico sopravvissuto.
 
 
 
Davanti a lui, solo il suo ottavo braccialetto World Series of Poker e la bella cifra di 329,840$.
Questo torneo è stato veramente speciale. Si è giocato il più interessante tavolo finale del 2010, supportato dall'alta affluenza di superstar con talento da brividi.

Cinque degli otto finalisti già vincitori di braccialetto, tra cui Bill Chen, John Juanda, Ken Aldridge, e Jeffrey Lisandro, al termine del gioco, una dinamica interessante, proprio a loro i primi cinque posti.
 
Per il grande campione non è stato semplice ottenere la vittoria, per tutto il day 3 Ivey ha sudato; ad un certo punto, vicini al tavolo finale, era addirittura sceso sotto quota 100,000.

Tra i più corti è riuscito a recuperare, ma è scattato tra i primi in classifica, proprio mentre veniva definito il tavolo finale.

Sono stati gli stud games che gli hanno permesso la risalita e nel giro di un turno a seven-card stud e uno a Razz, è passato da circa 100,000 a oltre un milione in chips.
 
Al tavolo finale, non ha mai avuto un distacco enorme dagli altri giocatori, prima lui e Jeffrey Lisandro hanno eliminato Albert Hahn dal torneo dividendosi un piatto.

Poi Ivey ha fatto fuori David "Not Bakes" Baker al 6° posto, Ken Aldridge al 4° e il collega e membro del Team Full Tilt John Juanda al 3° posto.
 
Arrivati alla sfida finale, anche se Bill Chen ha giocato un ottimo poker, è balzata agli occhi che la vittoria fosse del più temuto.

Ivey ha osservato e capito lavversario, l'uomo che è ampiamente riconosciuto come uno dei massimi teorici dell'approccio logico e matematico al poker e lo ha colpito, portandosi a casa la meritata vittoria.
 
Per noi italiani la gioia più grande di questo evento è dovuta alla magnifica prestazione di Jeffrey Lisandro, tre ori alle spalle, il giocatore di origine australiana, ma di famiglia italiana, che da tempo vive a Salerno, ottiene un ottimo quinto posto.
 
I primi dieci classificati:
 
1 Phil Ivey $329,840
2 Bill Chen $203,802
3 John Juanda $129,553
4 Ken Aldridge $93,418
5 Jeffrey Lisandro $68,417
6 Dave Baker $50,871
7 Albert Hahn $38,391
8 Chad Brown $29,406
9 Ryan Hughes $22,849
10 Brent Wheeler $22,849













Fonte: www.agicops.com
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso