javascriptNotEnabled
Home / Video /

Esilio


Quando sei un reporter che si occupa di aggiornare il blog di un grande evento online come le SCOOP, devi prepararti ad una lunga maratona che potrebbe durare fino al mattino seguente. Mi piace avere musica in sottofondo quando scrivo. Aumento a dismisura il volume le notti in cui il torneo è più lungo, ed il sonno potrebbe avere la meglio. Chiamatelo caso. Chiamatela coincidenza. Ma la notte in cui sono stato assegnato per seguire l'evento 26-Low delle SCOOP da 27$ stavo ascoltando "Exile on Main Street" dei Rolling Stones mentre George Lind vinceva il torneo.
"Exile on Main Street" è un doppio album epico, e questa grossa mole di lavoro è stata realizzata in Francia, dove i Rolling Stones erano in esilio nella primavera del 1971. Per scappare dalle eccessive tasse della Corona, gli Stones si erano trasferiti dalla Gran Bretagna e si erano spostati nel sud della Francia. Avevano creato appositamente uno studio di registrazioni nella mansione di Keith Richards a Nellcote, poco fuori Nizza.
Nell'Aprile 2011, molti giocatori di poker americani sono stati costretti alla "clandestinità". Molti di loro, tra cui George Lind, sono stati costretti all'esilio per poter continuare la loro professione. Per non smettere di guadagnare, si sono trasferiti dagli Stati Uniti verso diversi paesi. I giocatori di poker hanno spesso uno stile di vita itinerante, per questo non è insolito che stiano lontani da casa per la maggior parte dell'anno. Ma nel caso di George Lind, c'è stato il supporto di tutta la sua famiglia, anche dei bambini.

George_Lind_exile.jpg

Lind, proprio come gli Stones, è stato catturato nella morsa della controversa legislatura del proprio governo. Ma si sono adattati alla rapidamente e si sono spostati verso lidi più favorevoli. L'esilio degli Stones ha ispirato uno dei più grandi album rock di tutti i tempi. D'altra parte, per Lind era normale amministrazione quella di trovarsi seduto ai tavoli da gioco, davanti al suo computer, durante le SCOOP del 2012.
L'evento del Black Friday è un argomento molto delicato, e lo era ancor più nel 2012, quindi il tema di "Exile on Main Street" sembrava particolarmente adatto a quell'evento 26-low delle SCOOP. Indirettamente, mi ha ricollegato alla storia di Lind, e di molti altri giocatori di poker che coraggiosamente si sono auto-esiliati dal loro paese d'origine per seguire la propria passione.

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88



Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso