Il Day 1B dell'European Poker Tour di Deauville è finalmente sui libri.
Dopo altri 8 livelli di poker di alta classe, finisce la seconda parte del Day 1 che ha prodotto i primi risultati ufficiali.

Come comunicatovi nei precedenti aggiornamenti, sono 782 i giocatori totali iscritti a questo Main Event e sono stati resi noti proprio durante l'ultimo livello, prizepool e payout.
Il montepremi totale, sulla base degli iscritti di cui sopra, è di €3.753.600, con €770.000 che andranno al prossimo "Re di Normandia".

Un field di 430 giocatori circa si presenterà invece domani a partire dalle 12.00 per disputare il Day2. Tutti loro saranno guidati dal chipleader di questo Day 1B, lo svedese David Ostrom, che ha imbustato ben 212.600 chips.

Buone notizie da Bonavena che, dopo una giornata di sofferenze riesce a raddoppiare con una coppia di Kappa mascherata alla grandissima, contro quella di 10 del suo avversario, proprio sul fotofinish. Bonavena chiude la sua fatica con 44.400 chips.

Baonavena-EPT9-Deauville.jpg

Salvatore Bonavena, raddoppio in zona Cesarini

 

Passa al Day 2 anche Luca Moschitta, autore della solita prova convincente e caparbia. Tra mille difficoltà, il Team Online di PokerStars.it chiude a quota 32.800 pronto a vendere cara la pelle nella giornata di domani.

Out purtroppo Dario Minieri.

MOSCHITTA-EPT9-DEAUVILLE1.jpg

Moschitta, never give up

 

Liv Boeree, per lei dolci ricordi sanremesi, non ha avuto certo una giornata eccezionale. Fin dall'inizio, quando una fastidiosa intossicazione alimentare l'aveva quasi costretta a dare forfait, poi scongiurato in extremis, la Team PokerStars Pro ha chiuso il suo Day 1B nel peggiore dei modi quando ha c-bettato su un flop A-A-9 con Ax Jx in mano e ha chiamato l'all in del suo avversario quando un Kx è sceso sul turn. Disgraziatamente, oppo si è presentato allo showdown con Kx Kx. La bella Boeree non ha ottenuto aiuti dal river ed è corsa dal suo Kevin MacPhee eliminato nello stesso momento.

LIV-BOEREE-EPT9-DEAUVILLE.jpg

Non proprio in splendida forma, Liv Boeree

 

Il fidanzato di Olivia è stato eliminato nello stesso momento, a metà dell'ultimo livello. MacPhee apre 1.200 assistendo al call di Lucille Cailly sul bottone, Jean Pierre Petroli squeeza a 4.100 dai blinds e MacPhee 4betta a 10.700. La Cailly esce dalla mano ma Petroli decide di pushare per altre 26.000.
MacPhee chiama sapendo di essere committato, ma non è per niente felice:
MacPhee:
Petroli:
Nessun asso sul board: e la coppia può tornare in albergo mano nella mano.

Coren-EPT9-Deauville.jpgBrutte notizie per Vicky Coren. L'esponente inglese del Team PokerStars ha guadagnato la via di uscita subito dopo il rientro dalla pausa cena.
Lo svedese Shahin Baharan apre i giochi da early position e la Coren pusha da middle, ma non abbiamo la certezza sull'entità del suo all in, sappiamo solo che lo svedese decide di chiamare mettendo a repentaglio il torneo della britannica.

Coren:
Baharan:

La Coren (a proposito, hai mai visto la sua intervista a Rafa Nadal? ) ha quindi delle buone possibilità di rientrare pienamente in gara e il board sembra darle tante speranze fino al turn: , ma il river è devastante per la povera Vicky: e la sua mano diventa carta straccia!
"Bonne chance," dichiara la Coren mentre si alza e guadagna l'uscita.

In gran forma Freddy Deep che vola nel count quando elimina il PRO di PokerStars Toni Judet. Freddy e Toni si ritrovano all in su un flop {a-}{10-}{x-}.

Il Team PokerStars Pro si presenta allo showdown con {a-}{k-}, ma la top two di Deeb, {a-}{10-} lo condanna all'eliminazione.

Judet-EPT9-Deauville.jpg

Judet non tornerà domani

 

E' andata molto bene a rappresentanti "nobili" del poker mondiale come Ahmed Abd El Fatah, Karim Abdelmoumene, Andrey Baturin, Vadzim Markushevski, Nicolas Levi, and Bertrand "ElkY" Grospellier, tutti con in tasca il lasciapassare per domani e uno stack di tutto rispetto che permetterà loro di accomodarsi con la sicurezza di chi gioca sopra average.

GROSPELLIER-EPT9-DEAUVILLE1.jpg

Si riprende alle 12.00.
Au revoir


Il Chipcount completo del Day 1B
Il Payout