Sono bastati poco più di 3 livelli per stabilire il vincitore della tappa tedesca dell'European Poker Tour che si è concluso al Casinò Hyatt di Berlino.

 

62597_10151874156974622_85507566_n.jpg

 

Un tavolo finale lampo, quindi, al termine del quale hanno è emerso il tedesco Daniel-Gai Pidun che ha sconfitto nel heads up finale un altro tedesco, Robert Haigh che partiva da chipleader in apertura di final table.

Pronti via e perdiamo subito uno degli otto protagonisti in gioco.
Roman Korenev pusha per poco più di un milione da small blind con sull'apertura di Alexander Helbig da UTG che snappa con , il russo parte nettamente avanti ma un colore runner runner di picche su board lo condanna all'eliminazione all'ottavo posto per 77.000€.

 

korenev-ept9-ept.jpg

Korenev ha fatto poca strada oggi

 

Ci vuole un livello pieno per assistere alla successiva eliminazione ed è il tedesco Julian Thomas a soccombere sotto i colpi di ben due suoi connazionali. L'action della mano vede Roman Herold openpushare da corto per 830.000, circa 7 big blind, con , Julian Thomas da small blind decide di isolarsi andando all in a sua volta per 2.550.000 con , ma Haigh da grande buio le mette sorprendentemente da terzo con . Il board tiene intatta la gerarchia iniziale delle mani, e Thomas è out al settimo posto per 110.000€.
 

thomas-ept9-berlino.jpg

Thomas, un repush che lo condanna

 
Ancora un livello pieno ed è ancora un tedesco (erano ben 5 in origine) a lasciare la contesa.

Herold necessita di un raddoppio con le sue 670.000 chips e shova da UTG con , ma da Cut Off Helbig decide di isolarsi repushando per 2 milioni circa da cut off con , il board non tiene in ansia minimamente Helbig che elimina il suo rivale in sesta posizione per 155.000€.

 

herold-ept9-berlino.jpg

Herold, coin flip fatale per lui

  

E' fulminea, invece la dipartita di Helbig che rilancia all in per 2.300.000 poco dopo sull'apertura di Haigh a 400.000 in mini raise, Pudin chiama e l'original raiser passa. Allo showdown Pidun mostra , Helbig gira e, dopo un board liscio, si reca alla cassa per ritirare i suoi 202.200€ per un quinto posto meritato.

 

helbig-ept9-berlino.jpg

Helbig, dalle stelle alle stalle!

  

Da qui in poi la coda del torneo è velocissima. Il primo a farne le spese è l'olandese Pascal Vos che shova da UTG per 2 milioni e mezzo con , chiamato dal solito Pidun con , board [ e Pidun diventa il più accreditato alla vittoria finale grazie ai suoi 20 milioni in chips, qualcosa come il 70% delle chips totali in gioco. Per Vos un quarto posto da 255.000€.

 

vos-ept9-berlino.jpg

Vos stavolta non ribalta il 70/30

  

Spettacolare e pirotecnica l'eliminazione del danese Lasse Frost che pusha poco più di un milione da small blind con sull'apertura di Haigh da bottone, Pidun chiama e Haigh mette a sua volta. Si forma un pericoloso 3way pot. Si va al flop sul quale Haigh esce 400.000 dopo il check di Pidun che decide di chiamare. Turn , Haigh spara la seconda per 1.050.000 inducendo all'ennesimo call il suo avversario. Il river, un , fa uscire in puntata Pidun che mette ai resti Haigh al quale non resta che foldare con negli occhi la concreta possibilità di chiudere almeno al secondo posto. Allo shodown Pidun mostra addirittura nuts, , mentre Frost abbandona il torneo con uno splendido terzo posto e un assegno da 325.000€ in tasca.

 

frost-ept9-berlino.jpg

Lasse Frost torna felice in Danimarca

  

Gli stack allo start del testa a testa conclusivo presentano una forbice praticamente decisiva a favore di Pidun che ha ben 21 milioni in chips di vantaggio sul suo contendente.

Sceso a poco più di un milione, Haigh trova un raddoppio che lo porta poco dopo a 2,8 milioni, ma sempre e inesorabilmente short, tanto che la fine del suo torneo si materializza due mani dopo.

Pidun openpusha da small blind con , trovando il call per 3 milioni circa da parte di Haigh con . Le carte comuni danno ancora una volta ragione a Pidun: e decretano l'eliminazione di Haigh al secondo posto per 531.000€.

 

haigh-ept9-ept.jpg

Haigh, runner up

  

417793_10151874741339622_916331841_n.jpgPer Pidun un tavolo finale da mille e una notte, una serie di showdown vinti senza patemi e un trionfo da 880.000€ che gli farà ricordare a vita questa sua avventura berlinese.


Il prossimo appuntamento con gli aggiornamenti di PokerStarsBlog è fissato per giovedì alle 14.00 quando partirà l'attesissimo grand final del PokerStars.it Italian Poker Tour di Sanremo.

Vi aspettiamo!

Ecco il payout del final table:

1 Daniel Pidun 880,000
2 Robert Haigh 531,000
3 Lasse Frost 325,000
4 Pascal Vos 255,000
5 Alexander Helbig 202,200
6 Roman Herold 155,000
7 Julian Thomas 110,000
8 Roman Korenev 77,000


Il Payout completo

 win-ept9-berlino.jpg