E' stata una giornata di poker davvero elettrizzante quella terminata al Casinò di Barcellona dove è in corso di svolgimento l'EPT Super High Roller da 50.000€ di buy in. L'evento ha visto 40 giocatori iscritti con 11 re-entry per un prizepool generato di 2.448.765€; saranno 7 i giocatori che andranno a premio per un cash minimo di 128.515€ ed una prima moneta da 771.300€.


finaltable-hr-barcellona-ept10.jpg

Il tavolo allestito per l'High Roller

 

Dopo 18 livelli disputati tra day 1 e day 2 rimangono in gara solo 8 giocatori ed a guidarli troviamo il fenomeno tedesco Ole Schemion che ha imbustato a fine giornata 2.835.000 chips e si troverà a sfidare sulla strada per il titolo tantissimi avversari di livello: Timothy Adams, Steve O'Dwyer, Mike McDonald, Erik Seidel, Fabian Quoss, David Benefield e Vitaly Lunkin sono infatti regular molto conosciuti e stimati nel circuito che sicuramente gli daranno filo da torcere nel final table.


negreanu-ept10-barcellona.jpg

Daniel Negreanu non farà il tavolo finale

 

Non riescono invece ad approdare al final day tanti altri giocatori che alla vigilia erano considerati tra I favoriti. Escono infatti quasi subito nel day 2 Steven Silverman, Max Lehmanski, Andrew Lichtenberger, Marc-Andre Ladouceur, Jonathan Duhamel ed il campione uscente Dan Smith. A un passo dal final table abdicano invece i Team Pokerstars Pro Daniel Negreanu e Jason Mercier, fuori rispettivamente all'11° ed al 10° posto.

 

ole-schemion.ept10-barcellona.jpg

Ole Schemion, il chipleader

 

Schemion riusciva invece ad avanzare subito nel chipcount grazie ad una coppia di Kappa che reggeva contro Asso-Kappa di Daniel Alaei eliminandolo dalla contesa. Da quel momento Schemion iniziava il suo dominio e piatto dopo piatto riusciva a terminare la seconda giornata di gioco davanti a tutti.

Diverso invece il percorso di Vitaly Lunkin che sembra dover abbandonare il torneo quando finisce ai resti con una coppia di Donne contro la coppia di Kappa di Sterinheimer. Il giocatore russo trova però addirittura il quads di donne al flop e si salva chiudendo poi al secondo posto nel chipcount con 2.470.000 chips.

Questo il chipcount del tavolo finale:

1 Ole Schemion 3,835,000
2 Vitaly Lunkin 2,470,000
3 Mike McDonald 2,300,000
4 Erik Seidel 1,145,000
5 Fabian Quoss 1,120,000
6 David Benefield 1,020,000
7 Steve O'Dwyer 1,015,000
8 Timothy Adams 845,000

TIMEX-EPT10-BARCELLONA.jpg

Mike McDonald