javascriptNotEnabled
Home / Video /

EPT Sanremo: trionfa Lacay, Recchia 4°


Lacay, web
 

E' Ludovic Lacay a trionfare all'EPT di Sanremo e ad aggiudicarsi l'assegno di 744mila euro. Il 27enne francese, al suo primo successo internazionale importante, ha giocato alla grande il final table, abbastanza lungo, e ha battuto il canadese Jason Lavallee. Terzo il russo Litvinov. Un po' di amarezza per Angelo Recchia che ha chiuso al quarto posto portandosi a casa comunque 225mila euro.
 
Il payout del torneo prevedeva che al vincitore sarebbero spettati 800K, ma il deal stipulato nell'heads-up finale ha spartito la posta in palio accreditando 644K a Lacay (in vantaggio di chips) e 538K a Lavallee, e lasciando 100K in palio per il testa a testa conclusivo. Una prassi quella del deal molto frequente nei tornei più importanti e ricchi.
 
Il primo eliminato del final table è stato il 23enne di Amburgo, Ismael Bojang. Il giocatore tedesco si è arreso dopo circa quattro ore con un ottavo posto da 65.450€. A seguire sono finiti out il polacco Adrian Piasecki (7/o per 96,000€), l'americano Micah Raskin (6/o per132,000€ ) e l'irlandese Jason Tompkins (5/o per 171,000€). Angelo Recchia si è arreso dopo di loro in 4/a posizione con un premio di 225,000€. Il brindisino dopo un inizio drammatico è riuscito a risalire il chipcount portandosi nelle posizioni di vertice prima di pagare care tre mani con Lacay. In quella finale si è presentato allo showdown con A7 suited contro JJ ( board bianco).
 
In terza posizione si è piazzato il 38enne di Sanpietroburgo, Artem Litvinov (283,000€). Giocatore che ha tirato fuori una monetina per prendere alcune decisioni cruciali, affidandosi al "testa call, croce fold". A farlo fuori, manco a dirlo, è stato Lacay. Indubbiamente il testa a testa finale è stato vinto dal giocatore più forte e meritevole. Un heads up iniziato con Lacay in vantaggio con quasi 16 milioni di chips contro gli 8 milioni di Lavallee e concluso senza ribaltoni. Nonostante sia un talento affermato, per Lacey si tratta del risultato più prestigioso ottenuto in carriera.
 
E così dopo sette giorni di grande poker è calato il sipario sull'unica tappa italiana della nona stagione dell'European Poker Tour, il circuito sponsorizzato da PokerStars. Il Main Event ha fatto registrare 797 entries per un montepremi pari a €3.865.450. Numeri positivi per il periodo di crisi generale, ma ben inferiori a quelli registrati negli anni passati (record nel 2009 con 1178 iscritti). Le nazioni rappresentate sono state 52. Gli italiani che hanno partecipato sono stati 213 circa il 26% del totale, i più numerosi, seguiti dagli USA con 63 players. Notevole anche la rappresentativa russa, presente a Sanremo con ben 60 giocatori (Francia 55, Germania 49, Inghilterra 38, Canada 35, Svezia 27, Olanda 18, Polonia, Ucraina e Romania 16, Ungheria 13, Danimarca 12, Grecia 11, Azerbajan e Austria 4, Kosovo 2, Kuwait, Kazakistan e Arabia Sausita 1).
 
Il prossimo appuntamento EPT è in programma dal 5 al 15 dicembre a Praga (Rep. Ceca). Il circuito nazionale di PokerStars, ossia l'Italian Poker Toru (IPT), andrà in scena invece dal 15 al 19 Novembre a Nova Gorica.
 
Ecco il payout del Final table del Main Event dopo il deal:
1. Ludovic Lacay (Fra) - 744.910€
2. Jason Lavallee (Can) - 538.089€
3. Artem Litvinov (Rus) - 283,000€
4. Angelo Recchia ‭(Ita) - 225,000€
5. Jason Tompkins (Irl) - 171,000€
6. Micah Raskin (USA) - 132,000€
7. Adrian Piasecki (Pol) - 96,000€
8. Ismael Bojang (Ger) - 65,450€
 
 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso