ept-thumb-promo.jpgOggi i migliori 120 andranno a premio.

 

Sei livelli da 75 minuti ciascuno hanno contrassegnato il day 2 dell'EPT Main Event che si sta giocando in questi giorni al Casinò Municipale di Sanremo.

In 430 si sono presentati ai nastri di partenza di questa giornata, tutti sopravvissuti alla prima mannaia che ha scremato i 797 partenti del day 1; molto più significativa del previsto la selezione che ha portato i 430 partenti al day 3: di loro, infatti, solo 152 sentiranno la musica che accompagna la partenza del day 3 in programma a partire dalle 14.00 di questo pomeriggio e solo questi 152 possono aspirare a piazzare la prestigiosa bandierina sanremese e, ancora meglio, provare a portare a casa il primo premio da 800.000 €.


Ottimo il comportamento di alcuni italiani; in particolare quella del vicentino qualificato su PokerStars.it Charly Maracchione, secondo assoluto del chipcount con l'invidiabile stack di 505.800 chip.

NEIL7641_EPT9SAN_Charly_Maracchione-_©Neil Stoddart.jpg

Ottima anche la prova di Lorenzo "bovediroma" Sabato che continua nella sua splendida striscia positiva chiudendo al quarto posto con 387.900 gettoni.

Per i colori di PokerStars.it abbiamo perso lungo il day 2 Luca Pagano, Salvatore Bonavena e Giada Fang.

NEIL6818_EPT9SAN_Luca_Pagano_©Neil Stoddart.jpg

Rimane in sella Luca Moschitta che chiude imbustando 104.400 chip.

_MG_6560_EPT9SAN_Luca_Moschitta_©Neil Stoddart.jpg

Benissimo anche Sturmer, Team PokerStars tedesco a quota 283.400, Artur Koren , anche lui Team PokerStars per la Germania con 195.100, Ana Marquez Team PRO PokerStars Spagna con 162.800.

 

NEIL7177_EPT9SAN_Ana_Marquez_©Neil Stoddart.jpg

Scendendo nel chipcount troviamo ancora dentro Liv Boeree con poco più di 80.000 chip, Chris Moneymaker PRO PokerStars USA a quota 70.600 e Nacho Barbero, PRO argentino di PokerStars a 65.100 e Andre Akkari che chiude con 46.300.

NEIL7200_EPT9SAN_Liv_Boeree_©Neil Stoddart.jpg