javascriptNotEnabled
Home / Video /

EPT Praga, aggiornamenti Day1B

 
Nella sala da poker dell'Hilton Prague tutto è pronto per l'inizio di un'altra intensa giornata, il day 1B. Oggi entra in azione un nuovo gruppo di giocatori che affronterà il primo giorno di gara e come ieri sono previsti otto livelli da un'ora con pausa da 15 minuti ogni due livelli.

Le stelle in sala sono moltissime e prima di fare un giro tra i tavoli e scoprire le sorprese che ci ha riservato il sorteggio, facciamo subito una panoramica dei talenti in gara.

Il Team PokerStars Pro sarà ben rappresentato oggi da Bertrand 'ElkY' Grospellier, Alex Kravchenko, William Thorson, Johnny Lodden, Jude Ainsworth, Noah Boeken, ma soprattutto i campioni italiani Dario Minieri e Luca Pagano.

Tra gli altri grandi talenti in gara oggi vedremo il campione di Barcellona Carter Phillips, l'iperaggressivo Benny Spindler, l'ex campione di scacchi Jeff Sarwer, i francesi Ludovic Lacay ed Antony Lellouche, la miglior donna alla WSOP Leo Margets e un ricco contingente di ex sportivi ormai convertiti al poker come Tomas Brolin, Vikash Dhorasoo, Fatima De Melo e Boris Becker oltre a Gustavo Zito.

Oggi entrerà in azione anche il campione uscente, Salvatore Bonavena, che lo scorso anno ha regalato la prima vittoria EPT all'italia e che oggi è tornato a difendere il titolo. Ieri i suoi compagni di finale Cirianni e Di Cicco hanno giocato un buonissimo torneo, vedremo se Salvatore riuscirà a fare altrettanto...

Seguiteci in diretta in questa nuova avventura all'EPT di Praga!
 

 

Comincia l'azione
Siamo al primo livello di gara per oggi, si parte come sempre da 30.000 chips con i blinds 50-100 e l'azione ai tavoli non mancherà di sicuro.

I primi fuochi d'artificio si vedono al tavolo di Cantonati che lascia Michael Tureniec a 250 chips nel classico scontro A-A contro K-K. Su un raise in early position Cantonati e Tureniec ingaggiano una battaglia di rilanci che si conclude con l'all-in di entrambi. Cantonati parte in vantaggio con i suoi assi e il board non porta nessuna sorpresa, il vantaggio regge fino al river e Cantonati fa subito un double up, mentre Tureniec sarà probabilmente uno dei primi ad uscire.

Il Team PokerStars SportStar Boris Becker attira sempre l'attenzione dovunque vada ma questa volta al suo tavolo c'è qualcuno che si fa notare più di lui e per un motivo diverso...
noto per la sua chiacchiera incessante Peter Hedlund siede proprio di fronte a Boris, allo stesso tavolo di Scalzie e Lanini, nonostante sia sicuramente dotato di sangue freddo e pazienza questa volta Becker dovrà armarsi di cuffiette ed I-pod se vuole sopravvivere.

Come se non bastasse Hedlund ha puntato anche le chips di Becker. Puntando 600 sia al turn che al river ha trovato il call entrambe le volte e con A♥J♣ ha preso il piatto su un board 6♥8♥A♠Q♣Q♥ mentre Becker ha passato senza mostrare.

Dopo l'inizio disastroso Tureniec che sembrava destinato ad uscire ha ritrovato la fortuna, ed è riuscito a risalire a forza di raddoppi fino a 3.500 chips, poco dopo è precipitato nuovamente a 1.000 dopo essersi trovato coinvolto in un'altra big hand.
C'erano già 7.000 chips nel piatto su un board K♣J♣T♥4♥ e Gustavo Zito, primo a parlare, decide di andare all in per 27.775. Cantonati ci pensa a lungo mentre chiacchiera con il suo avversario e si fa anche chiamare il tempo sfruttandolo tutto. Difficile dacisione quella di passare una mano come K♥J♥ meglio non prendere troppi rischi con un giocatore solido come Zito.


I pro italiani nelle prima fasi di gioco
Siamo al secondo livello di gioco con i blinds 75-150 e gli italiani in gara oggi sono davvero moltissimi, se ne contano oltre 40 e mentre i ritardatari prendono posto compaiono sempre nuovi volti da seguire. Il ritmo di questo torneo è davvero rapido!

Tra i grandi nomi di oggi c'è anche il Supernova Elite alfio Battisti alla ricerca di un nuovo successo dopo il tavolo finale di Varsavia dove ha giocato insieme a Luca Pagano ed ha sfiorato la vittoria, concludendo con un ottimo secondo posto.
Alfio è rimasto stabile in questa prima fase di gara ed è ancora in fase di studio al suo tavolo.

Ecco una delle sue mani...Un giocatore da early rilancia 600 e trova il call di due avversari tra cui Alfio. Il flop è T♥K♥3♦ e sul check del giocatore che aveva aperto rilanciando il primo dei due avversari punta 500, Alfio Rilancia fino a 1.500 facendo passare il raiser e trovando il call solo del giocatore che ha puntato al flop. Il turn è un J♣ sul quale entrambi fanno check e il river è un 9♠. ancora check per entrambi e alla vista di K♠K♦ in mano all'avversario Battisti passa le sue carte.

Anche Luca sta procedendo stabile in questa prima fase di gara, mentre il vero spettacolo è offerto dal tavolo davanti al suo, quello dove Dario Minieri entra in moltissimi piatti rilanciando. Minieri ci sta offrendo la solita altalena e mani spettacolari e al momento è sceso a 12.000 chips prima di offrirci questa giocata che richiede una buona dose di coraggio anche solo per essere seguita da bordo tavolo.

La lotta si svolge in due mani, nella prima Minieri è allo small blind e rilancia 2.000 sul blind di Serenelli e un paio di limpers. Rimane testa a testa con un giocatore in middle position e il flop è 9♥A♥8♣. A questo punto i due fanno check fino al rivere l'avversario con K♥Q♥ si aggiudica questo primo round ma la guerra non è finita...

Quando Minieri si trova al bottone decide ancora di rilnciare 600 sul limp dello stesso avversario e su un flop 2♦7♥3♠ questo lo attacca puntando 600. Minieri non si lascia certo intimidire e rilancia fino a 2.100. L'avversario lo segue con un call. Il turn è un K♣ sul quale l'avversario fa check... Minieri va all-in per 9.000!

L'avversario ci pensa e ci ripensa e intanto il livello si conclude, cominciano a raccogliersi gli spettatori intorno al tavolo in attesa della difficile decisione, tra loro anche Luca che si è appena alzato dal tavolo vicino. Alla fine l'avversario di Minieri decide che è il caso di passare e mostra A♠7♦.... Minieri prima di alzarsi per andare in pausa ci mostra le sue carte ...8♣6♣ !

Un momento di vero spettacolo!

Dario divide il tavolo con il compagno di Tean Alex Kravchenko, i due hanno differenti personalità e uno stile di gioco completamente diverso, mentre uno è silenzioso e aspetta il momento giusto per entrare in un piatto giocando pochissime mani, Dario anima il tavolo chiacchierando con tutti e commentando le sue stesse mani ed entra in moltissimi piatti martellando gli avversari con i suoi rilanci e giocando senza paura anche da short.

Fonte: By Dalia, www.pokerstarsblog.it



 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso