L'eliminazone di Bevand che sbatte con le sue donne contro gli assi di Boyacyan e di Galtos che pusha da short con trovando il call di Kuzminskiy con ( i due eliminati chiudono rispettivamente 23° e 22° per 25.000 €), termina il Day 4 del Main Event dell'European Poker Tour in corso di svolgimento nella capitale delle Repubblica Ceca, Praga.

12578_10151562739444622_1286152393_n.jpg

Nicholas Galtos, una pelata da bubble man del Day 4!

 

Nella giornata di domani, venerdì, torneranno a sedersi ai tavoli 21 giocatori, capitanati dal chipleader Ben Warrington a quota 2.618.000. Il britannico precede David Boyaciyan che ha imbustato 2.469.000 chips e al capofila del Day 3 Ramzi Jelassi che ha chiuso a quota 1.975.000.

Il livello numero 22, ante 2.000, small blind 8.000, big blind 16.000, si è aperto subito con il botto per Marco Leonzio che raddoppia su Jorma Nuutinen quando su questo board , Leonzio va all in per circa 227.000 sulla puntata del suo avversario a 65.000. Nuutinen tank-calla ma deve lasciare il passo all'azzurro che mostra . Nuutinen prova a muckare ma il TD Luca Vivaldi gli fa giustamente mostrare la mano, meccanica da seguire in tutti i colpi che si concludono con un all-in / call. Nuutinen mostra e scende a 500.000 gettoni, 200.00 in meno del nostro portacolori.
Leonzio chiuderà poi a 416.000 chips, terzultimo del chipcount, con un terzo circa dell'average, unico superstite della pattuglia azzurra.

R Manuel Kovsca   DSC_9705.jpg

Leonzio ci regala ancora qualche speranza per il Day 5

 

Sono due le mani che decretano l'eliminazione di Danilo Donnini.
Nella prima, che poi è quella decisiva, Nicholas Galitos e l'italiano le mettono tutte nel mezzo rispettivamente con e , il board liscio condanna Donnini a scendere sotto le 100.000 chips.
Qualche mano dopo Jose Manuel Sordo apre a 32.000 in click raise e Donnini pusha per 85.000 con . Sordo snap calla con e il dealer scopre le community cards: . Donnini esce mestamente da questo Main event che lo ha cisto protagonista per buona parte.
L'azzurro esce in 28^ posizione per 21.000 €.

Nell'orbita successiva è lo stesso Sordo a eliminare Denis Pisarev che open shova da UTG con e viene chiamato dal messicano sullo small blind con , board e Sordo sale tra i chipleader.

Sordo Praga .png

Juan Manuel Sordo, killer di Donnini

 

Poco prima dell'eliminazione di Donnini abbiamo assistito alla dipartita di Martin Hanowski che a sua volta aveva estromesso dal torneo il nostro Nastasi. Hanowski guadagna l'uscita nel momento in cui prova il raddoppio con ma viene uccellato con dall'eterno Igor Beskrovnyy, lo ricordete chipelader di Day 1 e Day 2.

Brutte notizie anche per Enrico Tau. Il barese pusha da small blind per circa 250.000 chips dopo l'apertura di Boyacyan da UTG a 44.000. L'original raiser chiama con e parte avanti all'italiano che ha . Il board e l'italiano esce in 24^ posizione per 25.000 €, dopo aver giocato un torneo praticamente impeccabile.

Questi primi 10 del chipcount:

1 Ben Warrington 2.618.000
2 David Boyaciyan 2.469.000
3 Ramzi Jelassi 1.975.000
4 Sergio Aido Espina 1.792.000
5 Andreas Berggren 1.619.000
6 Mariusz Klosinski 1.524.000
7 Sotirios Koutoupas 1.450.000
8 Aleh Plauski 1.450.000
9 Diego Gomez Gonzalez 1.433.000
10 Mads Amot 1.250.000

 

Day 4: Miracolo Italia, out solo Giovannone e Nastasi
Day 4: Raddoppia subito Tau, oggi si chiude a 24 left
Day 3: Scoppia la bolla, 7 azzurri a premio
Day 2: Italiani forza 9
Day 1B: Bene gli italiani, Fabretti è lassù
Day 1A: Iosif B Iosif Beskrovnyy chiude in testa

EPT Praga Chipcount
EPT Praga Payout

Enrico_Tau.jpg

Vi proponiamo un nuovo scioglilingua: Out Tau!