ept-thumb-promo.jpgE' partita a Campione d'Italia, presso il Casinò Municipale, l' undicesima tappa dell'European Poker Tour, stagione numero 8. È la prima volta che il più grande circuito europeo fa tappa due volte nella stessa stagione in Italia, ed è anche la prima volta che il tour approda nella cittadina sita sul lago di Lugano.

Un numero totale di 178 giocatori si è presentato ai nastri di partenza del day 1 A, tutti decisi a conquistare la "picca" che Pokerstars mette in palio per il vincitore del torneo.

Oltre al trofeo, i giocatori proveranno a fare loro anche il montepremi che prenderà corpo subito dopo la chiusura delle iscrizioni prevista per le 16.00 circa di oggi, martedì 27 marzo, quando avrà preso il via, ormai da due ore, il day 1 B.
 

R Manuel Kovsca  DSC_6711.jpg

In quel momento verrà reso noto il "Pay out" che solo i più bravi e fortunati riusciranno a spartirsi nel caso in cui riescano a passare indenni le prime giornate di gioco.

Durante il day 1 A si sono presentati giocatori di livello internazionale, a partire da Luca Pagano del team PRO Pokerstars, che ha passato una giornata sempre in po' in sofferenza chiudendo con 16.200 chips.

Meglio è andato l'altro rappresentante del Team Pro Italia Alessandro 'nektarine16' De Michele, che ha chiuso a quota 29.200.

È sopravvissuto al day 1 anche Alex Kravchenko con 23.600, mentre non ce l'hanno fatta gli altri due Team PokerStars Pro presenti Theo Jongersen e Pierre Neuville.

R  Manuel Kovsca  DSC_7797.jpg

Davide Andreoni

A fine giornata ha invece chiuso in testa Davide Andreoni con 175.100 chips davanti a Nick Yunis con 169.200. Ottime anche le prove degli italiani Claudio Pagano, Alessandro Speranza, Dario Nittolo e Alessandro Minasi, tutti nelle posizioni di testa.

Oggi pomeriggio alle 14.00 è in programma il day 1B dove é prevista una massiccia presenza di Pro del Team PokerStars tra cui Dario Minieri, Pier Paolo Fabretti e Luca Moschitta.