javascriptNotEnabled
Home / Video /

EPT Barcellona: Matt Lapossie è il leader del Day 2

 
Di solito il day 2 di un EPT è una giornata caratterizzata da un ritmo lento, soprattutto nella fase iniziale, oggi invece al casinò di Barcellona sembrava di seguire un film a velocità accelerata, quasi ogni mano c'era la notizia di una eliminazione da scrivere.
Oggi i giocatori hanno affrontato cinque livelli e mezzo, più di sei ore di poker in cui abbiamo visto il field ridursi da 240 a 72 nomi, quelli dei giocatori a premio in questa seconda tappa EPT a Barcellona.

Al termine della giornata, Matt Lapossie, giocatore canadese qualificato online su PokerStars, ha conquistato un ampio vantaggio sul gruppo e condurrà il day 3 con 700.300 chips, ben 100.000 chips davanti a Tobias Reinkenmeier che occupa il secondo posto con 596.000. Lapossie può dunque sorridere soddisfatto al termine della sua ottima giornata.

Tra i numerosi giocatori impegnati oggi nella corsa alla conquista dei premi, uno di quelli che ha avuto maggior successo è ElkY che sembra non aver avuto ostacoli, la sua è stata una progressiva ascesa piatto dopo piatto fino ad accumulare un totale di 454.000 chips.

Ancora un qualificato PokerStars ha avuto oggi un percorso simile, si tratta dell'americano Carter Philips che ad un certo punto ha raggiunto quota 600.000 chips per poi vedere le proprie ali sciogliersi. La sua giornata si è comunque conclusa con 399.800 chips.

Vedremo tornare in azione domani anche Thierry van den Berg e il chip leader di inizio giornata Diego Arias. Resiste anche il vicitore della World Cup of Poker Malte Strothmann insieme a Marc Goodwin e numerosi altri giocatori che sperano di rivedere il proprio nome nella lista dei finalisti.

Potremmo anche assistere finalmente al record di un doppio titolo. Oltre ad ElkY ci sono altri candidati a questo prestigioso titolo di doppio vincitore EPT: Jens Kyllonen (400.500), Mike McDonald (307.800), Roland de Wolfe (220.000), Noah Boeken (124.500) e Jan Boubli (179.900). Riuscirà uno di loro a guadagnare il titolo di campione per la seconda volta?

Ma oltre a coloro che festeggiano il risultato ottenuto ci sono molti altri che non hanno superato la giornata, tra loro Daniel Negreanu, Brandon Schaefer, Ivan Demidov, Robert Mizrachi, Freddy Deeb, Leo Margets, Claudio Rinaldi, Florian Langmann, Sandra Naujoks, Sander Lylloff, Mel Judah e Joep van den Bijgaart. Tutti questi campioni hanno interrotto oggi la propria corsa fuori dai premi.

Stessa sorte anche per gli italiani Michele Limongi, Cristiano Blanco, Massimo Di Cicco, Francesco Nguyen e Salvatore Pengue, tutti questi giocatori possono vantare risultati di prestigio, ma nessuno di loro è riuscito a superare il turno oggi.


Alessio Isaia
Una menzione speciale merita Lex Veldhuis che per la maggior parte della giornata sembrava dovesse entrare nel gruppo dei fortunati con le sue 400.000 chips, ma che poi ha visto il sogno svanire in una sola mano. Tutte le sue chips erano impegnate con una coppia di 5 su un board K-Q-5-J, ma il suo avversario Lars Bonding con Q-T ha chiuso una scala al river portandogli via il piatto.

Veldhuis è uscito quindi ad un solo posto dalla bolla, probabilmente in contemporanea con il giocatore che ha davvero scoppiato la bolla. Ci è voluto un po' per trovarlo ma alla fine lo abbiamo identificato, si tratta del portoghese Andre Santos che ha lasciato la sala in silenzio, senza il clamore che circonda di solito il bubble boy.

La sua eliminazione ha lasciato in gara 72 giocatori che già a premio torneranno domani a sfidarsi per cercare di aumentare la cifra vinta (almeno €12.000) il più possibile. Si scenderà a 24 giocatori, poi avrà inizio la diretta EPT Live.

Tra i 72 di domani saranno nuovamente in sfida 5 italiani, gli unici che hanno superato oggi il turno tra i 46 partecipanti iniziali e i 21 di questa mattina. Diego Fiorani, ormai cortissimo con 34.500 è il più corto tra i cinque che hanno conquistato i premi, e con lui ci saranno Umberto Cianfanelli (171.000), Umberto Vitagliano (152.400), Alessio Isaia (192.700) ma soprattutto un ottimo Sergio Castelluccio che oggi ha giocato un grandissimo torneo raccogliendo 367.200 chips.

Per oggi dal Casinò di Barcellona è tutto l'appuntamento è per domani con un'altra grande giornata di poker...la strada verso la vittoria è ancora lunga e al campione toccherà ancora pedalare....

  Fonte: By Dalia, www.pokerstarsblog.it
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso