javascriptNotEnabled
Home / Video /

EPT Barcellona: Carter Phillips conduce il gruppo degli otto finalisti

 
Questa settimana al Casinò di Barcellona abbiamo visto 478 giocatori impegnati nel main event della seconda tappa EPT ed è stato quasi come seguire un torneo online, dove i giocatori sono più spavaldi e non hanno paura di impiegare tutte le proprie chips in clamorosi bluff, e dove il ritmo delle eliminazioni è frenetico e i giocatori sembrano più interessati a centrare il primo posto che ad apparire al tavolo finale.
Il day 4 si è aperto con 23 giocatori ancora in gara e in poco più di 5 livelli il tavolo finale era già deciso. La parola all in è stata la più gettonata, ed un esempio pratico del tipo di gioco a cui abbiamo assistito è stata la mano in cui l'americano Carter Phillips e l'inglese Marc Goodwin, i due chip leaders, hanno ingaggiato una sfida di rilanci creando un piatto da più di un milione di chips sul quale al turn Phillips ha puntato ben 700.000, in uno dei più coraggiosi bluff mai visti ad un passo dal tavolo finale!

 

Carter Phillips

Alcuni di questi talenti provenienti dall'online, che hanno offerto grande spettacolo, sono arrivati fino in fondo, come Matt Lapossie, Asa Smith e lo stesso Phillips, mentre altri si sono persi lungo la strada come è accaduto a Bertrand "ElkY" Grospellier, Roland de Wolfe, Mike McDonald, Jens Kyllonen e altri.
La mano dell'uscita di ElkY è stata altrettanto rappresentativa del tipo di gioco che vediamo nei tornei online, un call senza paura con coppia di quattro su un piatto rilanciato con il quale ha tentato di sventare l'altrettanto coraggioso bluff di Kyllonen che era andato all in con Q-3!
Una Q sul board ha ridotto al minimo le chips di ElkY che è stato eliminato poco dopo.
 
Quello a cui abbiamo assistito oggi è stato un frenetico spettacolo che ci ha condotto agli otto nomi che domani prenderanno posto al tavolo finale, e date le premesse questo tavolo promette sicuramente scintille.
Erano in gara ad inizio giornata ben cinque ex campioni EPT e la loro presenza su 23 giocatori rimasti faceva ben sperare per il raggiungimento di un record che inseguiamo da molto tempo, quello di una doppia vittoria EPT. Nessuno di questi campioni ce l'ha fatta a raggiungere il tavolo finale e nell'ordine abbiamo assistito all'eliminazione di ElkY (19°), Jan Boubli (18°), Roland de Wolfe (15°), Kyllonen (12°) e Mike McDonald (11°), e per il momento l'appuntamento con questo prestigioso risultato è rimandato.
A condurre gli otto finalisti c'è Carter Phillips con 4.421.000 chips, qualificato online su PokerStars, che ha già dimostrato di essere un giocatore senza paura nel day 1 quando ha indovinato un incredibile call con K carta alta e da allora non sembra aver cambiato stile. L'americano è stato per tutto il torneo tra i migliori al chip count ed ha concluso al primo posto quando rimane da giocare solo la finale.
Questa finale è dominata dai qualificati online, e oltre a Phillips abbiamo visto in azione con gran successo oggi anche il canadese Matt Lapossie, leader al termine del day 2 che oggi non ha mancato di accumulare chips con il suo gioco iperaggressivo e ha chiuso la giornata con 2.938.000 da impegnare nella battaglia finale.
 
Goodwin, che oggi ha raccolto 3.100.000, nonostante sia un giocatore di poker da molti anni non è sembrato per nulla a disagio con questi giovani talenti e si è difeso ad armi pari.
 
Proprio al giocatore britannico dobbiamo l'ultima eliminazione di oggi che ha deciso il tavolo finale. Con A-Q Goodwin ha battuto A-K in mano all'olandese Julien Nuijten, che oltre ad aver recentemente vinto un evento LAPT, ha offerto un'eccellente prestazione anche in questo EPT con il suo piazzamento al nono posto.

Oltre ai giocatori già citati, che hanno i tre maggiori stack, raggiungono il tavolo finale anche il greco Georgios Kapalas che, dopo aver iniziato la giornata da leader, ha quasi rischiato l'uscita a ridosso del tavolo finale e che ha concluso infine con 826.000, e ancora Asa Smith (1,380,000), Toni Ojala (754,000) Mihai Manole (410.000) e il giocatore di PokerStars Santiago Terrazas (546,000), l'unico Spagnolo che ha raggiunto il tavolo finale a Barcellona.
 
 
 
Oggi ci attende un tavolo finale altrettanto ricco di colpi di scena, potete seguirci anche in diretta attraverso le immagini di PokerStars.tv ed EPTLive, col commento di Alberto Russo e Luca Pagano.
L'appuntamento è per le ore 14.00...non mancate!
Buonanotte da Barcellona....

Fonte: By Dalia, www.pokerstarsblog.it
 

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso