ept-thumb-promo.jpgA Vienna la giornata è decisamente autunnale, ma a scaldare il Palazzo Kursalon ci pensano i 276 giocatori in corsa per il Day 2 dell'European Poker Tour.

La sfida ai tavoli è accesa, basti pensare che Houghton, chipleader di partenza, si vede cacciare dal torneo a metà giornata.


Per gli azzurri si schierano:

Alessio Di Cesare Italy 59.900
Gustavo Zito Italy 67.400
Giuseppe Pantaleo Italy 19.700
Francesco De Vivo Italy 35.000
Luca Cainelli Italy 87.600
Antonio Buonanno Italy 99.300
Umberto Vitagliano Italy 136.600
Giacomo Loccarii Italy 62.400
Paolo Della Penna Italy 67.500
Gianni Giaroni Italy PokerStars player 42.000
Giacomo Maisto Italy 172.400

Alla fine di una giornata intensa, vissuta con una sofferta bolla, la giornata si conclude con una nota dolente per i nostri colori.

L'uomo bolla è Gianni Giaroni che si vede eliminare a un passo dai premi con da Wijermars che si presenta con per un board nullo con 9-6-9-9-6.

gianni_giaroni_wrap_d2.jpg

Bolla piena per il "Prof" Gianni Giaroni


La giornata si conclude proprio con questa mano e consegna all'imbustamento delle chip un leader carismatico e di assoluto spettacolo come Daniel Negreanu che chiude a 893.000 gettoni.
 

daniel_negreanu_wrap_d2.jpg

Daniel Negreanu, Team Pro PokerStars, chipleader a fine day 2 a Vienna


Subito dietro di lui si piazza l'azzurrro Antonio Buonanno con 704.000 chip e una prova convincente.
 

antonio_buananno_wrap_d2.jpg

Antonio Buonanno festeggia un colpo importante vinto


Gli altri azzurri che centrano i premi sono:

Umberto Vitagliano Italy 219.500
Paolo Della Penna Italy 152.000
Giacomo Maisto Italy 135.500
Luca Cainelli Italy 135.000

 

L'ex vincitore del Grand Final Jeff Williams trascorre un breve periodo di tempo in testa prima di scendere, mentre Negreanu con tenacia, resistenza e sorte vola oltre quota 800.000 gettoni nello spazio di un'ora e sembra inarrestabile.
 

jeff_williams_wrap_d2.jpg

Jeff Williams, PokerStars Player


Tra i Team PokerStars chiude molto bene al 3° posto provvisorio Toni Judet, ma rimangono in corsa e a premio anche Martin Hruby, Nacho Barbero e Angel Guillen.
 

martin_hruby_wrap_d2.jpg

Martin Hruby, altro ITM

Chipcount Day 2

Classifica e premi