ept-thumb-promo.jpgIl Final Table dell'EPT di Vienna si compone e ci darà la possibilità di assistere a un sicuro spettacolo con Daniel Negreanu che comanda le danze e Martin Hruby che intona le musiche per il Team Pro PokerStars.

Ma per il tricolore è presente Luca Cainelli e chissà che per una volta nell'affascinante Palazzo Kursalon non possa essere proprio l'azzurro a dirigere l'orchestra e tenerla a bacchetta.

Ma ora un rapido profilo dei giocatori.

Seat 1: Luca Cainelli, 37, Trento nei pressi di Verona, Italia - 1.935.000 chips

Cainelli gioca a poker da quando ha 20 anni col tradizionale poker a 5 carte, mentre sono 6 anni che ha intrapreso il Texas hold'em. Luca è soprattutto un giocatore live high-stakes di cash game nei Casinò, ma da quando è sponsorizzato si cimenta con maggior frequenza tornei live.

Cainelli ha giocato otto EPT in totale, la prima volta che arriva all'attenzione del pubblico è all'EPT di Berlino nel mese di marzo, quando viene eliminato in 11° posizione per un incasso di 40.000€ in contanti, seguito a poche settimane di distanza dal 14° posto all'EPT Snowfest, per un introito di 15.800€.
Per questa stagione Cainelli ha in programma di giocare eventi dell'EPT e qualunque cosa accada ora si gode il suo primo Final Table EPT nonchè miglior incasso dal vivo.

Seat 2: Daniel Negreanu, 36, Toronto, Canada - Team PokerStars Pro - 5.070.000 chips

Ironia della sorte, per un giocatore con due titoli WPT, quattro braccialetti World Series e quasi $13 milioni di vincite in tornei di denaro, Negreanu non aveva ancora fatto in the money in un European Poker Tour prima di giocare a Londra all'inizio di questo mese. Questa settimana a Vienna è in corso non solo per l'ambito Triple Crown (vittorie al WPT, WSOP e titoli EPT), ma per il primo posto nella lista All-Time Money, riscavalcando Phil Ivey.

Negreanu ha una lista di successi infiniti, dimostrando sin da subito come uno dei giocatori più dotati naturalmente nel poker.

Originario di Toronto, Negreanu vive ora a Las Vegas, il luogo dove è diventato il più giovane vincitore di un braccialetto WSOP nel 1998, all'età di soli 23.
Ora il canadese ha 36 anni, il suo braccialetto WSOP più recente è del 2008. Nell'arco del tempo, tra tornei e articoli o commenti in Tv, Negreanu ha guadagnato una base massiccia di fan, diventando un autore, un blogger regolare, oltre ad essere una figura chiave nella TV poker show in giro per il mondo. Daniel, ovviamente, è anche una figura di spicco del Team PokerStars Pro ed è conosciuto online come "KidPoker".

Seat 3: Matthias Lotze, 35, Dresda, Germania - qualificato PokerStars - 1.250.000 chips

Lotze gioca a poker da quattro anni e ora è un full-time pro, giocando esclusivamente tornei. Questo è il quarto EPT per Lotze, dopo aver giocato nell'ultima stagione il PCA, Dortmund nella stagione 4 e Berlino nella stagione 6, ma finora era uscito sempre il primo giorno.

Online Lotze ha avuto molto successo, vincendo un evento heads-up per 90 mila dollari e due tornei ulteriori per una vincita di $ 50.000 e $ 40.000. Ha inoltre concluso al sesto posto in un Sunday Warm UP PokerStars domenicale per $ 30.000 ed è stato finalista in un altro evento online per $ 130.000.

Seat 4: Andreas Wiese, 34, Hannover, Germania - 730.000 chips

Wiese gioca a poker da cinque anni, concentrandosi principalmente sui giochi dal vivo. Vienna segna il primo grande evento e il suo migliore risultato live fino ad oggi.

Online, il suo miglior risultato è stato il settimo posto nel Sunday Special PokerStars 500 per una vincita di 17mila dollari. Wiese gioca regolarmente cash games al suo casinò locale di Hannover e si considera un "semi-professionestionista", anche se tuttora lavora come anestesista presso l'Hannover Hospital. Wiese è stato spronato a giocare a Vienna dalla moglie Anika e dalla sorella.

Seat 5: Hruby Martin, 36, Repubblica Ceca - Team PokerStars Pro - 975.000 chips

Martin Hrubý gioca a poker online su PokerStars dal 2000, ed è diventato Pro tre anni fa. Hruby ha collezionato una stringa impressionante di risultati in PokerStars nei più grandi tornei online, tra cui il sesto posto nel Sunday Million, il quarto posto nel Warm-Up Domenicale e il quinto Sunday PokerStars 500 l'anno scorso. Hruby è arrivato anche secondo in un PokerStars' WCOOP 2nd Chance raccogliendo 92.560$.

Il suo miglior risultato live è stato il 22° posto nel Main Event Gran Final EPT nella scorsa stagione per un incasso di € 50.000.
Martin ha ottenuto risultati in tutto il mondo, tra cui i tornei di Nova Gorica, Praga, Vienna, e due piazzamenti a premio alle WSOP. Hruby ha anche incassato 17.000 dollari alla PokerStars Caribbean Adventure 2010, finendo 150°

Seat 6: Konstantinos "arxigos" Nanos, 35, Grecia (abita vicino a Dortmund, Germania) - qualificato PokerStars - 3.635.000 chips

Nanos, 35 anni, ha vinto il suo posto a Vienna in un 22$ rebuy su PokerStars. Nel Day 3 con l'eliminazione del giocatore finlandese Ville Mattila ha preso la leadership ed è stato tra i protagonisti.. Nanos, che viene dalla Grecia ma vive vicino a Dortmund, in Germania, in precedenza ha lavorato come oculista, ma è diventato professionista sei mesi fa, arrivando a più di 200.000$ in vincite online su PokerStars quest'anno.

All'inizio della stagione Nanos ha vinto un posto per l'EPT di Tallinn in un satellite live e, ha vinto l'evento collaterale il €400 NLHE Turbo Bounty, intascando 7.240€. Nanos ha fatto anche quarto nel £300 NLHE Turbo all'EPT di Londra alcune settimane fa, per una vincita di £ 2,300.

Seat 7: Michael "mae9690" Eiler, 20, vicino a Monaco, Germania - qualificato PokerStars - 2.160.000 chips

Studente di Economia, Michael Eiler è meglio conosciuto online come "mae9600", avendo vinto il Sunday Million di marzo 2010 per 260mila dollari di incasso, dopo aver sconfitto un campo di più di 10.000 giocatori. Il ventenne Elier gioca prevalentemente online ma partecipa spesso anche nei piccoli eventi live con buy-in tra € 1.500 e € 2.000.

Pur contento di aver raggiunto il Final Table il qualificato PokerStars è stato molto deluso per aver perso quasi metà del suo stack nelle ultime ore del Day 4 - circa 900.000 a Daniel Negreanu, poi un altro milione di Konstantinos Nanos dieci minuti più tardi.

Seat 8: Bruno Launais, 24, Montpellier, Francia - 1.515.000 chips

Launais gioca a poker da sei anni ed è professionista da tre. Il francese è principalmente un giocatore di cash game high-stakes online short-handed, e, come tipico dei buoni giocatori, ha uno stile straordinariamente aggressivo.

Launais si è fatto notare nel 2009, finendo settimo all'EPT di Deauville nella quinta stagione, guadagnando 108.300€ nel suo primo evento live. Launais ha anche incassato due volte alle World Series of Poker questa estate, tra cui un quarto posto nell'evento $.5000k NLHE Six-Handed, del valore di 173.000 $. Il francese è anche andato a premio all'EPT di Praga nella stagione scorsa e ha vinto un evento Partouche a Cannes l'anno scorso, per un incasso di 60.242 €. Launais uno dei giocatori più promettenti nel poker.

feature_table_d4_sb.jpg

Fonte : www.pokerstarsblog.it