ps_news_thn.jpgCiao a tutti,

sono Donato Antonaci, nato il 30 settembre 1977 da genitori italiani in Germania dove ho vissuto per 13 anni prima di trasferirmi ad Aprilia dove ho tuttora la residenza.

A livello scolastico, ho conseguito un attestato di elettricista e ho cominciato a lavorare all'età di 18 anni alternando lavori in fabbrica fino all'età di 28 quando mi sono licenziato e ho preso la via della passione, convinto di poter condurre una vita migliore attorno al mondo del poker.
Nel 2005 dunque ho iniziato a dedicare buona parte del mio tempo al poker, ma non ottenendo ottimi profitti mi sono tenuto aperto anche qualche lavoro part-tme lavorando anche come dealer .
Poi è arivata la svolta con l'arrivo delle pokerrom italiane in cui mi sono tuffato con concentrazione e regolarità.
I buoni guadagni non hanno tardato ad arrivare e così mi sono dedicato finalmente a tempo pieno al gioco online.

donato_antonaci_dream_job_2010.jpg

Ora è piu di un anno che mi sono trasferito a Ibiza da dove gioco, convinto che il mio sogno di trovare uno sponsor per poter viaggiare e giocare contemporaneamente si possa, prima o poi, realizzare.

Finora il sogno non si è concretizzato, ma grazie al Dream Job di PokerStars.it dove mi sono qualificato attraverso la specialità che adoro ovvero l'Omaha , uno spiraglio si è aperto e spero di trovare quella luce che mi conduca in porto vincitore!

Spero come tutti di vincere questa sfida del Dream Job perchè amo questo gioco che mescola un insieme di fattori che riconducono a doti psicologiche e di abilità, dove, a esempio, devi riuscire a leggere gli avversari a prescindere dal fatto di avere o meno un punto vincente in mano.
Il bluff riuscito o smascherato hanno un fascino notevole, almeno per me, e quando la giocata riesce, suscita sempre una certa ammirazione per te stesso, dando un bel colpo di adrenalina alla propria autostima.

Inoltre mi piace la competizione e non sono di certo uno a cui piace perdere soprattutto quando alcuni rivali vincono con chiamate ridicole.

La tipologia di tornei che preferisco sono in genere i tornei Multitable con i livelli dei bui che durano tanto.
Di sicuro non mi piacciono i tornei turbo e sopratutto trovo assurdo i sit turbo dove, a mio avviso, saper giocare conta veramente poco.

Sinceramente non ho ancora molta esperienza per quanto riguarda il gioco live tranne qualche torneo con buoni risultati preferisco giocare online in modo da poter multitablare.
Comunque ho giocato alcune tappe per un Campionato Italiano che si e svolto a Sanremo e dove partecipavano i migliori di ogni regione. Mi sono qualificato grazie a 2 Tavoli Finali su 5 tappe disputate in cui partecipavano, ogni volta, oltre 100 giocatori. All'evento finale poi dove sono uscito attorno alla posizione 100 su 500.

Vincere la finale del Dream Job sarebbe proprio un grande sogno dato che è da quando ho iniziato a giocare che mi ripeto: "Un giorno verrò sponsorizzato!", anche se poi se non si ottengono dei risultati importanti agli IPT o EPT sarà stato tutto inutile.
Tuttavia sono sicuro che una volta lì, seduto al tavolo nei tornei con livelli da un'ora e più, come dico sempre "mi devono sparare per togliermi le chip!" perche una volta che ho questa opportunità di poter dare una svolta alla mia vita e di poter aiutare la mia famiglia unendo il lavoro col divertimeno (e sarebbe il massimo), ce la metterei davvero tutta.

Si dice che il treno passi una volta nella vita e se fosse proprio questo quello che aspettavo, allora su questo treno ci devo assolutamente salire!

Donato Antonaci alias antonac1

dreamjob-header-it.jpg