javascriptNotEnabled
Home / Video /

Double barrel (pt 1)



http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg


Vincere il piatto quando non abbiamo la mano migliore al turn o al river è una delle cose +EV che ci siano in quanto, nelle ultime due street, i piatti sono mediamente più grandi. Questo articolo parlerà di come vincere i piatti con una second barrel. La double barrel è talmente dipendente dall'avversario e dalle situazioni che è praticamente impossibile dare delle linee guida precise per ogni situazione. L'intento di questo articolo è quindi quello di raccogliere quante più informazioni possibili per metterle a disposizione del lettore, nella speranza che i concetti chiave possano essere colti e sfruttati al meglio nelle situazioni che si presenteranno.
 
Un veloce avviso sulle double barrel
Ai microlimiti, la maggior parte del profitto si farà con una c-bet al flop e con puntate per valore nelle street successive. Il più grande errore che fa di solito il giocatore scarso è di giocare con mani deboli preflop e di non foldare nelle street successive, per questo vogliamo c-bettare il flop per farlo foldare tutte le volte che non lega e value bettare nel proseguio della mano per essere chiamati con tutte le mani che lega e che non folda, e non puntare su tanti turn e river cercando di fargli foldare top pair no kicker.
 
Fattori da tenere in considerazione
Sono tre i fattori più importanti da tenere in considerazione per una second barrel. Queste sono la lettura del giocatore, il board e l'equity. Il board può essere influenzato da molte cose, come il range con il quale continuare al flop, quello che potrebbe succedere dopo il flop e le scary card. Andiamo a vedere nel dettaglio questi 3 punti:
Range col quale continuare al flop: il range di call al flop sarà composto da quelle mani con le quali il nostro avversario chiamerà la nostra c-bet al flop. Tutti hanno un diverso range con il quale continuano al flop, per questo diventa molto importante la lettura dell'avversario.
In generale, sarà meglio c-bettare contro gli avversari più loose, in quanto avranno un range di mani più marginale rispetto ai giocatori più chiusi. Il range col quale continuano al flop è determinato sia dal range di call preflop, sia dal board. Ad esempio, se il nostro avversario chiama con molte mani sul BB, avrà spesso mani marginali al flop come 2nd o 3rd pair che potranno continuare a giocare al flop ma che avranno molte difficoltà nelle street successive.
Il board: il board cambierà, ovviamente, con turn e river. Qualche board noncambierà molto, mentre altri subiranno cambiamenti incredibili. Capire come cambia il board è fondamentale per la double barrel.
Scary card: non è necessario spiegare dettagliatamente questo punto che la maggior parte di voi conoscerà già molto bene. Le scary card sono tutte quelle carte che hittano il nostro range percepito. Sono, inoltre, carte che possono far perdere molto valore alle mani degli avversari. 
 
Generalità sulle double barrel
1) Vogliamo effettuare una double barrel quando il board cambia in modo tale che il range con il quale il nostro avversario continua al turn sia più piccolo rispetto a quello del flop, o quando la carta che scende al turn aumenta la nostra equity.
2) Board da non double barrellare sono quelli il cui il nostro avversario ha un basso range di continuazione al flop.
3) Le migliori carte da double barrellare sono quelle che contemporaneamene siano scary per l'avversario ed incrementano la nostra equity.
4) Le peggiori carte da double barrellare sono quelle che hittano il range percepito del nostro avversario o accoppiano il board.
5) Dovremmo essere più inclini a double barrellare quando siamo fuori posizione. Questo perché difficilmente potremo prendere carte gratis per capitalizzare la nostra equity quando è molto probabile che il nostro avversario foldi ad una nostra second barrel, ed anche perché è più probabile che il nostro avversario chiami con mani deboli essendo in posizione su di noi.
6) Prendere note sugli avversari è un grandissimo aiuto. La lettura sull'avversario è importantissima perché ognuno ha un range diverso di call preflop ed al flop. Se per esempio vediamo qualcuno che gioca molto loose contro di noi, quando siamo fuori posizione, dovremmo considerare di barrellare più spesso in futuro, anche su board pessimi.
7) SOLO PERCHE' ABBIAMO PUNTATO AL TURN, NON VUOL DIRE CHE SIAMO COMMITTATI A PUNTARE AL RIVER! Il motivo è che noi double barrelliamo per far foldare le mani marginali al nostro avversario. Se non le folda, è inutile buttare altre chips.
8) Cerchiamo di capire se il nostro avversario ci rilancia con mani forti o con progetti. Se chiamano soltanto, è un grande segno di debolezza (non lo è se l'avversario è al nostro stesso livello).
 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88


 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso