javascriptNotEnabled
Home / Video /

Difendere i blind (pt 2)


Continuiamo a parlare del gioco dal Big Blind.
Il metagame non è molto utile ai microlimiti. Non incontreremo spesso giocatori capaci di capire come giochiamo determinate mani. C'è, tuttavia, un'eccezione: i nostri avversari si ricordano quando li rilanciamo. Se lo facciamo sistematicamente, se lo ricorderanno bene. La loro "contromossa" sarà, la maggior parte delle volte, di giocare più tight contro di noi, e questa sarà una vittoria per noi perché avremo la possibilità di vincere con più frequenza soldi senza spendere, letteralmente, niente. Ignorando i soldi che vinco quando rilancio, circa il 9% delle mani in cui mi trovo sul BB vengono foldate, e questo mi porta un profitto di 0.75ptBB/100 senza rischiare assolutamente nulla. Permettere allo SB di credere che potrà vedere un flop economicamente, ci farà perdere buona parte di questi soldi. Non permettiamolo.
 
Falsi stealer
Basandomi sul mio database, ho visto che le persone "rubano" circa il 21% delle volte al NL10, il 23% al NL25 ed il 26% al NL50. Non è un dato troppo sorprendente. I giocatori migliori sanno quanto possa essere profittevoleil blind stealing, r questo se ne trovano sempre di più salendo di livello. La cosa interessante è che, sempre sul mio database, ho una percentuale di VPIP pari al 23% al NL10, 21% al NL25 e 19% al NL50. Questo vuol dire che lo stealing è una cosa a molti sconosciuta, e molte persone giocano, da buona posizione, mani con le quali si sentono buoni per giocare. Questo non è stealing nel vero senso della parola. La conclusione che possiamo trarne è che, essendo ottimisti, è difficile giocare fuori posizione contro questi avversari con l'intento di contro-rubare il loro raise. La soluzione è guardare le nostre carte e decidere quando vogliamo giocarle fuori posizione, in base a quello che sappiamo dell'avversario ed a come crediamo di essere visti da lui.Che vuol dire, in poche parole, fold per la maggior parte delle nostre mani.
Anche il rilancio ha i suoi obiettivi. Se lo facciamo con l'obiettivo di contro-rubare, deve avere successo un certo numero di volte. Utilizzando la matematica, con X che è la percentuale di fold dell'avversario, EV=0 = 4.5BB*X – 9*(1-X), ovvero X=61%. Dobbiamo quindi vincere il piatto almeno il 61% delle volte. Fare queste giocate con l'intenzione di vincere preflop contro avversari sconosciuti è -EV.

Stealer reali
Dell'altro gruppo fanno parte coloro che rubano con una percentuale molto più alta del loro VPIP medio. Sono loro i veri stealer.

La chiave del blind stealing è la seguente: conosci te ed il tuo avversario. Il blind steal fa molto affidamento sulla fold equity. Più spesso proviamo a rubare i bui, più bassa è la qualità delle mani quando proviamo a farlo. Ciò vuol dire che la maggior parte delle volte, rubando i bui, non vogliamo arrivare allo showdown.
Per contrattaccare queste mosse, dobbiamo conoscere anche il nostro avversario. Una cosa importante da ricordare è che ai microlimiti, se troviamo qualcuno che ruba realmente, di sicuro non è un donk o un fish. Hanno delle buone skill e non giocano un poker di livello pari a zero. Usano probabilmente l'HUD e hanno un'idea del nostro stile di gioco in base alle statistiche che hanno.
Eccoci dunque alla domanda chiave: "So che rilanciano anche con pessime pocket cards, posso 3bettarli?" Rischiando di diventare ripetitivi, la risposta è sempre la stessa: dipende dall'avversario e da come lui ci percepisce. E su questo si basano le altre domande: "Quanto spesso il nostro avversario chiamerà una 3bet dai blind? Qual è la sua percentuale di fold to 3bet al flop?"

Provate a dare voi una risposta, accompagnata da motivazioni, e magari provando a dare dei range di call alle 3bet contro diversi tipi di avversari che vogliono contro-rubare i blind. Nella terza ed ultima parte dell'articolo verrà data la risposta secondo lo scrittore.

 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso