javascriptNotEnabled
Home / Video /

Delayed c-bet (pt 1)


http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg


Quando rilanciamo preflop e vediamo il flop, possiamo assistere ai seguenti scenari:

1) ci donkbettano e → a) foldiamo; b) rilanciamo; c) chiamiamo

2) c-bettiamo e → a) veniamo chiamati; b) foldano tutti; c) veniamo rilanciati → c1) chiamiamo; c2) foldiamo; c3) 3bettiamo

3) checkiamo → a) qualcuno punta, noi foldiamo; b) qualcuno punta, noi rilanciamo; c) qualcuno punta, noi chiamiamo.

Ciò che facciamo deve dipendere da alcuni fattori:

1) le tendenze dell'avversario
2) il numero di avversari
3) il flop
4) la nostra mano
5) le possibili carte al turn e come possono modificare il board
6) che plan abbiamo

In quest'articolo ci concentreremo su quando l'azione arriva a noi al flop, e nessuno ha puntato. La scelta che abbiamo è quella di c-bettare il flop o di non farlo. La scelta dovrebbe dipendere dai 6 fattori elencati poco sopra.

In media, un buon giocatore ha tra il 65 ed il 75% di c-bet. Non dobbiamo raggiungere questa percentuale rallentando ed accellerando, in base alle nostre statistiche; invece, dovremo basare la nostra scelta sulle statistiche dell'avversario. Se foldano molto, c-bettiamo molto; se foldano poco, c-bettiamo meno con aria e più per valore.
Quindi, quando decidiamo di non c-bettare, lo facciamo perché:

1) il board hitta il range di call dell'avversario e noi abbiamo aria e poca fold equity

2) il nostro avversario folda poco e noi non abbiamo niente, il che rende lo spot -EV per c-bettare

3) la nostra mano hitta il boarded il board e ci sono poche possibilità che il nostro avversario prosegua nella mano. Oppure, per qualche motivo, decidiamo di non c-bettarein base alla nostra mano. Per esempio, non vogliamo essere rilanciati perché perderemmo la nostra equity quando non possiamo chiamare, in base alle dimensioni degli stack, del pot o della nostra equity.

4) vogliamo indurre al bluff, o tenere il piatto piccolo, o check-raisare.
Per quanto riguarda questo articolo, andremo ad analizzare soltanto la situazione in cui decidiamo di checkare al flop con l'idea di c-bettare al turn, ovvero di effettuare una delayed c-bet.

Innanzitutto, quando dobbiamo evitare di plannare una delayed c-bet?
1) Quando non possiamo rappresentare nulla
2) Quando non possiamo aumentare la nostra equity al turn
3) Quando il nostro avversario chiama spesso al flop, arrendendosi al turn
Quindi, per esempio, al flop scendono
Se checkiamo qui e decidiamo di puntare al turn, cosa stiamo rapresentando? Chiunque capirebbe che abbiamo una coppia ma non ci piace quell'A. Quindi gli avversari potrebbero chiamarci più light al turn. E dopo?
Potrebbero puntare al river, e non vogliamo chiamare.
Su questo stesso board, abbiamo 66. Non c'è nessuna carta (tranne il 6, ovviamente) che potrebbe cambiare qualcosa. E ci sono buone possibilità che al turn scenda un'altra overcard. Se checkiamo il flop, la maggior parte delle volte dovremo checkare anche il turn su un board del genere con underpair.

Oppure abbiamo KQ. Puntiamo al flop e cerchiamo di chiudere subito la mano. Non abbiamo la possibilità di migliorare spesso la nostra mano, ed in più faremo foldare mani che ci battono come 22, 44 ecc.

Più basse sono le nostre overcard, meno frequentemente vorremo effettuare una delayed c-bet, perché non abbiamo molte possibilità di avere una mano veramente buona nelle street successive. Quindi, se per esempio abbiamo su un board con , spesso non legheremo la nostra top pair, non abbiamo un buon progetto, non abbiamo un backdoor di colore e per questo non ci preoccupa se veniamo rilanciati e dobbiamo foldare. Quindi questo è uno spot molto buono per c-bettare subito e provare a portarci il piatto.

Se il nostro avversario chiama spesso le c-bet al flop e si arrende al turn, stiamo buttando soldi con una delayed c-bet. Se ad esempio il nostro avversario è capace di chiamare al flop con due overcard, ogni progetto backdoor, bottom pair/piccole pocket pair, folderà milioni di turn. Contro giocatori del genere, dobbiamo puntare per estrarre valore dai loro draw. E spesso dovremmo anche 3barellare, se pensiamo che al turn abbiano preso un progetto al turn e lo hanno mancato al river.

Quindi, secondo voi, quando è +EV effettuare una delayed c-bet? Provate a rispondere, in attesa della seconda parte dell'articolo, che uscirà Martedì!

 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88








 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso