javascriptNotEnabled
Home / Video /

Daniel Negreanu vince una grossa prop bet grazie al 10° braccialetto di Phil Ivey


Un piccolo avviso preliminare: non dubitate mai di Negreanu ed Ivey. Quando Negreanu ha lanciato la sfida, con quota 1:2, dichiarando che o lui o Ivey avrebbero vinto almeno un braccialetto, in molti lo hanno deriso. Oh se lo hanno deriso quando ha lanciato la proposta, che tra l'altro prevedeva bet che andassero da un minimo di 5.000$ ad un massimo di un milione. Su 49 eventi giocati da Negreanu dei 65 disponibili alle WSOP, non c'era ancora nessun braccialetto, e la pressione sui due PRO era altissima.
Poi, il 28 Giugno, Negreanu annuncia la vittoria del braccialetto di Ivey sul suo profilo Twitter, invitando tutti coloro che gli dovevano dei soldi ad andarlo a trovare al Rio la Domenica seguente.
Probabilmente non è stato così difficile per Ivey, da molti etichettato come il miglior giocatore di questa generazione, vincere il suo 10° braccialetto WSOP al 1.500$ Eight-Game Mix, per un titolo che gli è valso 167.330$.
Non è chiaro quanto Negreanu possa aver vinto da questa scommessa. Le sole due cose che sappiamo per certo sono che nessuno è arrivato a scommettere il massimo, e che c'è stato moltissimo movimento su questa bet.
Coloro che hanno deciso di puntare dalla parte sbagliata hanno iniziato a tremare quando lo stesso Negreanu è arrivato in fondo al torneo da 1500$ (sì, quello poi vinto da Ivey).
"Aggiornamenti sulla bracelet-bet: 8 game da 1500$, 12 left, sia Phil che io siamo ancora dentro. 1 possibilità su 6 di vincere!"
Dopo essere uscito (9° su un field di 485 giocatori, per un premio di 9.014$), è tornato a casa e guardato il FT in streaming, tifando per Ivey.
"Se avete puntato contro la vittoria del braccialetto mia e di Ivey, forse vorrete seguire lo streaming...Ivey è chip leader in HU".
Ivey, ovviamente, ha portato a termine il lavoro, ed è apparso chiaro che, oltre alla gioia di essere entrato in "doppia cifra", entrando in una cerchia molto ristretta di giocatori ai quali prima appartenevano solo Doyle Brunson, Phil Hellmuth e Johnny Chan, era molto felice anche per aver chiuso con successo la prop bet.
Parlando a wsop.com, Ivey ha dichiarato: "Avevamo scommesso, con quota 1:2 che a tutti sembrava incredibile, che o lui o io avremmo vinto un braccialetto. In questo torneo siamo arrivati entrambi molto lontani. Era un'opportunità troppo ghiotta. Eravamo rimasti in pochi. Dovevo vincere questo, altrimenti, da li in poi, sarebbe stato molto più difficile".


phil-ivey-bracelet-wsop.jpg

 
Tratto da pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso