javascriptNotEnabled
Home / Video /

Concentrata sulla laurea (dopo le PCA, naturalmente) (di Charlotte van Brabander)


Ciao a tutti dal Belgio. E' un periodo di relativa calma, pokeristicamente parlando, per quanto mi riguarda, quindi al momento mi sto concentrando di più sugli studi.

Sto studiando per prendere un master in Gestione Pubblica. Ho già un master in Criminologia, ma gli studi che sto facendo adesso sono abbastanza diversi da quelli passati. Prima studiavo molto da sola, ma in questo percorso sono quasi sempre in classe. Il che si traduce in meno tempo per giocare a poker.

Nonostante ciò, mi piace quello che studio, come mi è piaciuto studiare Criminologia. Avevo anche pensato di diventare un ufficiale di polizia, ma è un lavoro molto difficile, ed in Belgio non è possibile far coesistere i due lavori (quello di poliziotto e quello di PPP).

charlotte_van_brabander_team_pro_blog.jpg


Quello che vorrei ottenere da questa laurea è un lavoro governativo, come qualcosa con la Commissione Europea, o qualche altra posizione doveil compito è quello di stabilire dei piani d'azione. E di certo, avere due master mi aiuterà a trovare un lavoro migliore.

Per adesso, il mio programma prevede che io sia in classe tutti i giorno della settimana, tranne i Giovedì, ovvero posso giocare a poker solo per due giorni a settimana. La cosa positiva è che dopo aver studiato tutta la settimana, quando finalmente posso dedicarmi un po' al poker, gioco meglio.

Nella mia scuola c'è anche uno statuto speciale che mi permette di saltare le lezioni se devo partecipare ad un evento, come le PCA che si svolgeranno a Gennaio (ed alle quali parteciperò). E' una sorta di eccezione per chi pratica sport.

Se tutto va secondo i piani, mi laureerò a Giugno, ed allora inizierò a pensare seriamente di entrare nel mercato lavorativo.

Nel frattempo, mi sto godendo la vita da studentessa: non mi preoccupo molto dei soldi, conosco molte persone e si socializza tantissimo. Il poker è molto popolare tra gli studenti, specialmente quelli maschi. Infatti, una delle domande che mi fanno più spesso è: "Sei tu quella ragazza che gioca a poker?".

E' indubbiamente una grande sfida. Devo sempre studiare molto ed ottenere buoni voti. Ma mi piacciono le sfide, e questo rende gli studi gradevoli.

Gli studi mi aiutano anche nel poker, in quanto devo sempre allenare la mia mente a risolvere problemi. E sia il poker che lo studio richiedono disciplina, quindi non mi pesa molto unire le due attività.

Quindi, per adesso mi concentro sull'obiettivo della laurea. Ed a Gennaio lavorerò per un altro obiettivo – vincere alle PCA.

 
 
Tratto da PokerStarsblog.com
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso