javascriptNotEnabled
Home / Video /

Come battere i microlimiti (dal NL2 al NL50)

http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 
 
Introduzione
L'intento dell'articolo è quello di stilare una guida basilare per battere i microlimiti. Quando io ho iniziato, mi sarebbe molto servita una guida del genere, ma non riuscivo a trovarla, e ci ho messo parecchio tempo a capire queste cose, organizzarle e metterle nero su bianco, forse perché sono un po' stupido. Spero che questa mia stupidità possa esservi d'aiuto. Potrei aver commesso qualche errore nello stilarla, ma sono sicuro che, se riuscirete a fare vostri i concetti, non avrete problemi a battere i microlimiti.
Il mio primissimo consiglio è quello di giocare in modo molto basilare. Ai microlimiti non necessario (o, quantomeno, non è fondamentale) costruirsi un'immagine. Cercate sempre di ottimizzare le scelte dei vostri fold, call e raise, senza preoccuparvi di essere exploitabili. L'unico vostro obiettivo è quello di vincere quanti più soldi possibili per scalare i livelli.

Iniziamo col primo concetto: la valuebet.
Cosa è? Beh, innanzitutto sono sicuro che tutti coloro che stanno leggendo questo articolo l'avranno sentita nominare, quasi sicuramente accanto alla parola "thin". Ai microlimiti, la mossa che dobbiamo utilizzare di più in assoluto è proprio la valuebet thin. 
 
Definizione
Una valuebet è una bet che verrà chiamata abbastanza spesso da mani peggiori, tanto da essere profittevole. 
 
Esempio 1
Rilanciamo da MP con , e veniamo chiamati dal CO.
Al flop scendono
La nostra bet qui è chiaramente una valuebet, perché non ci sono tantissime mani nel range del nostro avversario che possono batterci. Mani come AA, KK e QQ probabilmente sarebbero state 3bettate preflop.
Proviamo ad ipotizzare un range di call dell'avversario: potrebbe avere AQ, KQ, QJ, QT, JJ, J9, magari qualcosa come KT, AT, JT, forse TT e 55.
Come potrete notare, ci sono, in questo range, mani che ci battono. Non ha importanza: una valuebet non è una mano che non viene MAI chiamata o raisata da mani migliori, è semplicemente una mano che viene chiamata abbastanza spesso da mani peggiori, tanto da essere una mossa +EV.
In una situazione del genere, il nostro range di c-bet include un range abbastanza ampio, e quindi il nostro avversario potrebbe benissimo chiamarci con una mano abbastanza forte, magari con un draw. Ecco perché questa è una di quelle situazioni in cui valuebettare è +EV. 
 
Esempio 2
Rilanciamo da MP, e veniamo chiamati dal CO.
Al flop scendono
Con un flop del genere dovremmo probabilmente c-bettare con tutto il nostro range d'apertura. Tuttavia non si tratta di una valuebet, nonostante, molto probabilmente, ai microlimiti capiterà pure di essere chiamati da una mano peggiore di questa. Però, non ce ne sono molte nel range dell'avversario.
Al turn scende una
Dovremmo puntare? Probabilmente no (ovviamente, ci riferiamo sempre ai microlimiti, e non ne sono nemmeno sicuro). Nuovamente, è vero che possiamo venir chiamati da mani peggiori come, ad esempio, TT-88, ma se il nostro pensiero default è: "Ok, è scesa la J e non credo l'avversario possa avere la Q, quindi punto"...Beh, avete trovato una delle cause per cui non riuscite a battere i microlimiti.
Questa non è una valuebet, perché con molta probabilità faremo foldare tutte lemani peggiori della nostra. Con una mano come, ad esempio, 99, l'avversario di turno avrà paura delle due overcard sul board, e mollerà quasi sempre.
Ammetiamo, dunque, di checkare, ed il nostro avversario checka dietro.
Al river scende un 5. A questo punto, possiamo valuebettare?
Non possiamo, dobbiamo. Chiamando al flop, il nostro avversario ci ha fatto capire di avere valore di showdown, ma non prendendo l'iniziativa al turn ha completato la sua informazione, dicendoci che la sua mano non è abbastanza forte da fargli prendere l'iniziativa dopo il nostro segno di debolezza.

Nella seconda parte dell'articolo vedremo un terzo esempio ed inizieremo a parlare del bluff.

 
Tratto dal forum twoplustwo
 
Tradotto da Marcellus88

 
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso