javascriptNotEnabled
Home / Video /

Com'è cambiata la mia vita dopo il “Black Friday” (di Joe Cada)


Prima del "Black Friday" giocavo tutto il tempo a poker online. C'erano settimane in cui arrivavo anche a giocare 80 ore. Quello che facevo era svegliarmi, giocare a poker e stop. Poi è arrivato il "Black Friday", e da allora non ho più giocato online. Da quel giorno, ho cambiato totalmente vita.

Il poker è una di quelle cose che non sai mai quanto potrà durare nella tua vita: Non fraintendetemi, il poker potrebbe benissimo essere una parte di tutta la tua vita, ma non è detto che vincerai sempre o che avrai sempre successo.

Il "Black Friday" mi ha dato modo di riflettere molto attentamente su questo. Adesso ho un'attività commerciale, il Cada's Poker & Sports Grill a Sterling Heights, in Michigan. Ho aperto circa 1 anno fa. Il "Black Friday" è stato uno dei motivi che mi ha spinto ad aprire il bar.

cada_oker_sports_grill.jpg


Ho sempre amato giocare a poker. Ma dopo un po', e sopratutto dopo che sono diventato un personaggio pubblico grazie alla vittoria al main event delle WSOP, avevo bisogno di una pausa (anche se non ho mai pensato di smettere di giocare). E sono giunto alla conclusione che il "Black Friday" era la scusa perfetta per prendermi una pausa e dedicarmi ad altro. Ripeto, non ho assolutamente smesso di giocare, continuo a farlo senza l'assillo di doverlo fare ogni giorno, giocando amatorialmente.

Ho sempre desiderato aprire un bar. Fino a qualche anno fa ho lavorato in vari bar, ed è qualcosa che conosco molto bene. Volevo anche che nel mio bar ci fosse la licenza per organizzare tornei di poker per beneficenza. Ma in Michigan questa licenza non si può ottenere, perché hanno messo una moratoria su questa legge. Fortunatamente, sono riuscito a trovare un bar ben posizionato e che aveva già questa licenza, così l'ho comprato ed ho cambiato il nome in "Cada's".

Mi sarebbe piaciuto sedermi al tavolo coi clienti e giocare con loro, ma una legge impedisce al proprietario ed agli impiegati del locale di poter giocare. Quindi, con mio padre, abbiamo deciso che sarebbe stato lui il proprietario del locale, in modo che io potessi entrare, parlare e giocare a poker con gli altri.

Mi piace conoscere nuove persone e giocarci a poker. Ci sono persone che vengono a giocare ogni sera, e con loro ho avuto modo di parlare e stringere amicizia. Sono come come questa che rinnovano la passione per il poker.

 
 
Tratto da PokerStarsblog.com
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso