javascriptNotEnabled
Home / Video /

Ci vediamo al “bar” – esame (di Vanessa Selbst)


La scuola di legge è stata una delle esperienze intellettualmente più difficili della mia vita. Sono riuscita a rimanere disciplinata e concentrata, lavorando molto in modo interessante e fruttuoso. L'ho fatto per circa due anni pieni, fino a quando ho giocato un torneo di poker chiamato NAPT Mohegan Sun 2010. Da quel momento, le carte mi hanno portata lontano dai libri, e tutto ciò che ho voluto fare è stato giocare a poker. Sono entrata nel circuito pokeristico, giocando NAPT ed EPT.

Mi sono laureata nel 2012 (in qualche modo), ma di certo non avevo fretta di fare l' "esame bar" - il test che bisogna passare per diventare praticante – anzi, era l'ultima cosa a cui volevo pensare. Qualche mese prima avevo visto i miei amici struggersi durante un'estate piena di studio intensivo. Io non avevo in mente di diventare praticante in tempi brevi, quindi per me non era una questione urgente. A poker stavo andando bene, quindi l'idea di saltare i tornei per soffrire volontariamente, passando settimane su settimane sopra i libri, non era esattamente eccitante.

Negli ultimi anni, quando i miei colleghi scoprivano che avevo praticamente finito il percorso ma non fatto l'esame finale, la domanda che mi hanno fatto è stata sempre la stessa. "Perché? Perché hai studiato tanto e non hai fatto l'ultimo passo?" Domanda valida, ed alla quale non credo di avere un'ottima risposta. Ho sempre pensato che ci sarei ritornata quando sarei stata pronta. Ma man mano che divento più grande, provo a pensare a come potrebbe essere la mia vita, in tutte le sue sfaccettature. Ho intenzione di giocare a poker ancora a lungo, ma vorrei anche impegnarmi in altro per avere una doppia carriera. Se avessi dovuto rendere realtà questo progetto, quell' "ultimo passo" era il più grande ostacolo del mio cammino. Sapevo di dovermi impegnare duramente.
Le persone hanno la concezione sbagliata secondo la quale, se hai fatto scuola di legge, sei preparata per qualsiasi domanda all'esame "bar". Però, la scuola di legge insegna soprattutto ragionamenti deduttivi, nei quali sono molto brava. La scuola di legge mi ha insegnato la teoria della legge. L'esame "bar" ti testa sui fatti – qualcosa che non hai mai imparato, e che devi dimenticare quanto più presto possibile una volta finito. Così mi sono registrata ad una sessione intensiva di preparazione a quest'esame, che consiste in una serie di lezioni condotte da esperti che ti insegnano a superare l'esame.


http://www.pokerstarsblog.com/en/blog/vanessa_selbst_bar_exam.jpg

E com'è prepararsi per quest'esame? Beh, la foto spiega tutto. Devo passare diverse ore al computer, seguendo le lezioni degli esperti, leggendo bozze, facendo giudizi e rispondendo alle domande di pratica. In una mia giornata normale mi alzo alle 8 del mattino, faccio un po' di esercizio fisico, doccia, colazione e poi mi siedo nel mio ufficio per 9-12oredi gioco, in base ai miei programmi per cena. Adesso siamo solo io, la mia sedia ergonomica, il mio iPad, i contratti di legge ed a volte il Chihuahua sul mio laptop. E la cosa peggiore è che mi sta piacendo farlo. È soddisfacente essere tornata a scuola.

L'esame sarà fra qualche giorno a Febbraio, e l'unica cosa che mi ha tolto dagli studi sono stati pochi tornei – le PCA e l'EPT di Praga. Sono felice di poter affrontare quest'altra sfida significativa per la mia vita, e tra un torneo di poker e l'altro potrò difendere chi ha bisogno di essere rappresentato in aula. Nel medio termine, penso che mi impegnerò molto sulle questioni che mi stanno a cuore. Nel lungo termine, sono molto felice che non dovrò più sentire la domanda: "Perché non hai fatto l'ultimo passo?"

 
Tratto da pokerstarsblog.com
Tradotto da Marcellus88
 
 


Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso