javascriptNotEnabled
Home / Video /

Check/callare (pt 2)

 
http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 

Buone situazioni per check/callare
- Quando il nostro avversario ci offre odds dirette per chiudere un draw che batta il suo range. Qualche volta, i nostri avversari faranno delle size orribili, con delle mani chiaramente forti. Se non possiamo check/raisare perché non pensiamo che folderanno, e siamo sotto il loro range, ma abbiamo ancora equity per batterlo, grazie anche alla loro size bet, allora possiamo fare un check/call.
- Quando il nostro avversario ci offre odds implicite per chiudere un draw che batta il suo range. Preferiremmo avere sia odds implicite che odds dirette, ma spesso capiterà che avremo solo le prime.
- Quando abbiamo un draw di colore nut o scala nut. Questi sono tipi di mani che, quando si chiudono, battono quasi sempre il range avversario, e quelle volte che riusciamo a chiudere il nostro progetto recuperiamo (e guadagnamo) tutte le volte che non lo abbiamo chiuso, grazie sopratutto alle terribili size che dovremo affrontare. E' importante notare che seguire progetti contro range deboli di giocatori che hanno una buona lettura delle mani è un gioco a perdere. Quello che vogliamo è giocare queste mani contro range forti di persone che non hanno una buona lettura delle mani (ovvero, i giocatori nitty scarsi). Inoltre, dovremmo anche essere più propensi a check/callare progetti di scala, rispetto ai progetti di colore, perché questi ultimi sono più facilmente leggibili quando si chiudono.
- Quando il board è dry e siamo in una situazione way ahead/way behind, l'avversario non double barrella volentieri, ma cerca di portare a casa il piatto quando riceve un check. Spesso non prenderemo alcun valore quando siamo avanti, e ne potremmo regalare parecchio quando siamo indietro, decidendo di puntare al flop. Per questo, un check/call potrebbe essere una buona opzione in uno spot del genere, ma accertiamoci che il nostro avversario non sia uno di quelli che, leggendo la nostra azione come debole, decide di seguire una linea bet/bet/bet.
- Quando siamo in un multiway – le implied odds aumentano a dismisura nei multiway. Ciò che è importante notare in questo caso è che non vogliamo check/callare se siamo tra i primi a parlare. Più vicini siamo alla chiusura dell'azione, più saremo inclini a check/callare.

In questa mano abbiamo buone odds dirette ed ottime implied odds, e ci troviamo chiaramente contro una mano forte. Inoltre, la nostra mano è ben camuffata, quindi possiamo check/callare il flop.
NL25, 7 giocatori
Hero (SB): 25€ (100 bb)
BB: 30.35€ (121.4 bb)
MP1: 34.27€ (137.1 bb)
MP2: 23.95€ (95.8 bb)
MP3: 34.28€ (137.1 bb)
CO: 30.84€ (123.4 bb)
BTN: 26.76€ (107 bb)
Preflop: Hero è SB con
MP1 raise a 1€, MP2 fold, MP3 call, CO call, BTN call, Hero call, BB fold.
Flop (5.25€): (5 giocatori)
Hero check, MP1 bet 4.25€, MP3 fold, CO call, BTN fold, Hero call
Turn (18.00€): (3 giocatori)
Hero check, MP1 check, CO check
River (18.00€): (3 giocatori)
Hero bet 19.75€ ed è all-in, MP1 fold, CO call
Risultato: Piatto 57.50€ (2€ rake)
Hero mostra e vince 55.50€ con scala da Q a 8
CO mostra e perde.

 
 
Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88
 
Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso