javascriptNotEnabled
Home / Video /

Borgata’s Ladies Event : vince un uomo!

 
 
La legge vieta qualsiasi discriminazione basata sul sesso e ciò vale anche nel mondo del poker. Così, quello che doveva essere semplicemente un torneo riservato solo alle donne si è trasformato in una fonte di polemiche ed è diventato argomento di dibattito anche fuori dai confini nazionali.
 
Ecco i fatti : Abraham Korotki (foto a destra) ha deciso di iscriversi al Borgata Poker Open Ladies Event svoltosi ad Atlantic City (New Jersey). La sua iscrizione ha provocato le proteste delle giocatrici e molto imbarazzo tra lo staff del Borgata. Nonostante molte donne avessero assistito al tentativo dei funzionari del casinò di far cambiare idea a Korotki, egli non solo ha continuato a giocare, ma alla fine dell'evento ha dichiarato al Philadelphia Daily News, che il personale del casinò non ha neanche provato a dissuaderlo dallo smettere di giocare.  
 
Ray Stefanelli, direttore marketing del casinò, ha detto : "Borgata offre tornei speciali tra questi anche il Ladies Event. A questo evento, come è sempre avvenuto in passato, sono solo le donne a parteciparvi. Tuttavia, dal punto di vista giuridico e normativo, dobbiamo consentire a chiunque abbia compiuto i 21 anni di età la possibilità di partecipare a tutti i nostri eventi. Nel caso in questione, quando il signor Korotki ha insistito per ottenere l'ingresso al torneo contro la nostra volontà, non abbiamo avuto altra scelta che consentirgli di partecipare all'evento".
 
Korotki, non si è limitato a partecipare, ma è andato ben oltre riuscendo a portare a casa 20.892 dollari spettanti al primo classificato.
 
Incalzato dalle polemiche, il vincitore si è giustificando dicendo : "Sono uscito troppo presto dall'evento 6 ed avevo ancora voglia di giocare. Se avessi perso nessuno avrebbe speso una parola per i miei $ 300 di buy-in".
 
Nella sfida finale Korotki ha trovato di fronte Nicole Rowe di West  Windsor, New York (già runner up nel 2007). La Rowe ha proposto un accordo di divisione del montepremi rimanente, ma per tutta risposta ha ricevuto un secco rifiuto. Quei soldi le sarebbero serviti per coprire le spese mediche legate alla cura del tumore al seno recentemente diagnosticatole.
 
Delusa della sconfitta, ha affermato : "Non importa. Sono state 16 ore vissute lontane dal tumore. E' stata un'occasione per distrarmi dalla realtà".
Dopo avere sentito le parole della Rowe, Korotki si è impegnato a donare parte delle sue vincite alla ricerca del tumore al seno.
 
Text by LongBeachIT

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso