javascriptNotEnabled
Home / Video /

Bilanciamento del range (parte 2)

Clicca qui per la prima parte dell'articolo
 
Esempio sul bilanciamento del range
Abbiamo :8d :Ts, e al flop scendono :Ad :9d :7s. Ammettiamo di giocare sempre in check/raise quando floppiamo un progetto così forte. Il check/raise, in questo caso, è una buona mossa. Ma non dovete pensare che check/raisare sempre mani del genere sia una mossa che nasconde il nostro range: infatti, se lo facciamo sempre e solo con mani del genere, risulteremo face up agli occhi dei nostri avversari.
 
Ovviamente, contro giocatori non osservanti possiamo check/raisare i nostri progetti forti e aspettarci un profitto nel lungo periodo. Tuttavia, un giocatore esperto si accorgerà presto se lo facciamo solo con progetto, e potrebbe iniziare a 3bettarci tagliandoci le odds per proseguire nella mano.
 
Bilanciare il range per rendere difficile ai nostri avversari il gioco contro di noi
Come abbiamo detto nell'esempio appena visto, un giocatore osservante non ci metterà molto ad adattarsi contro il nostro gioco, se vede che siamo sbilanciati su progetto quando effettuiamo una mossa del genere su un determinato tipo di board. Quindi possiamo bilanciarlo aggiungendo al nostro range di check/raise top pair forti e mani migliori, assieme ad aria (possibilmente che abbia un po' di equity,...
 err_notlogged_required_GreyStar
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso