Amante dello sport, palestra e calcetto come hobby, poker come professione: è il profilo di Angelo "Castelli Ang" Castelli, runner-up con deal all'ultimo Sunday Special.

Oggi un grinder di MTT abbastanza conosciuto nell'ambiente, Angelo inizia a giocare a 18 anni, ma solo "for fun", poi lo scorso anno è arrivata una scelta importante: "Ho deciso di mollare l'università perché non riuscivo a far bene nessuna delle due cose, ormai giocare MTT è la mia professione da più di due anni, anche se in quest'ultimo periodo, avendo più tempo, mi sono dedicato totalmente ai tornei, quest'anno ne ho giocati più di 4.000".
 
castelli-ang.jpg
Gli MTT sono una vera e propria passione per Angelo: "Mi piace giocarli, anche ai livelli alti il field è abbordabile e vincere un torneo è una bella soddisfazione".

Ma com'è la giornata tipo del grinder? "Mi sveglio alle 14:00, dopo un po' pranzo, e il pomeriggio di solito sono sempre libero. Se ho tempo vado a giocare a calcetto o in palestra. La sera comincio a grindare verso le 21.00, ora italiana, perché qui a Londra dove mi sono trasferito per fare una nuova esperienza, sarebbero le 20.00. Gioco dai 25 ai 30 tornei ogni sera, per 4 volte a settimana. Vado a letto tardi, di solito dopo le 5.00".

Domenica scorsa è arrivato un risultato importante, probabilmente il più grande della carriera: "Il piazzamento al Sunday Special è stata una bellissima sensazione, durante il tavolo finale sono rimasto abbastanza sereno e alla fine tutto è andato per il verso giusto".

Ora lo sguardo è rivolto alle ICOOP: "Giocherò tutti i tornei di NL Hold'em e Omaha, e l'evento Razz". Si punta alla leaderboard? "Difficile fare programmi prima, gli eventi non sono poi tantissimi e può succedere di tutto".

Un saluto va alla mia famiglia, inoltre ringrazio i miei amici regular con cui parlo spesso di vari spot, fra cui Claudio Della Ragione, Giuliano Bendinelli, Luigi Curcio e Antonio Bernaudo.
 
Non perdete le ICOOP: stasera cominciano i primi eventi!