javascriptNotEnabled
Home / Video /

All-Star Showdown: Haxton vince un epico quarto di finale della durata di 17 ore contro Alex “Kanu7” Millar


Dopo 17 ore ed oltre 3800 mani giocate, termina il secondo quarto di finalecon il team online Isaac Haxton che prevale sull'avversario Alex Millar in uno scontro veramente epico, e si guadagna un pass per la semifinale.

 
allstarshowdown-isaac-haxton.jpg
l team online Isaac Haxton

 
Prima ora (mani 1-263)
La sfida inizia con Haxton che vince molti piatti piccoli e si porta subito in vantaggio, ma in una mano del terzo tavolo Millar vince un buon piatto da oltre 6k con trips di 7 contro mancato gutshot di Haxton. Le mani più importanti della prima ora sono sicuramente quella vinta da Millar con full vs colore di Haxton, per un piatto da oltre 20k (piatto che lo porta momentaneamente in vantaggio di 20$) ed una vinta da Haxton con set vs doppia, di oltre 24k. Alla fine della prima ora, Haxton è in vantaggio di 6.057$.

 
Seconda ora (mani 264-483)
Nella seconda ora abbiamo 4 piatti abbastanza importanti: la prima è al tavolo 3, dove Haxton chiama la 3bet di Kanu7 preflop. Al flop scendono . Kanu7 punta 1000$ eHaxton chiama di nuovo. Al turn abbiamo un , Millar checka, Haxton punta 2.150$ e riceve il call. Al river ed altro check di Millar. Haxton punta 3.650$, l'avversario chiama ma deve muckare al di Haxton, che ha chiuso full e vinto un piatto da 15.200$.
La seconda è al tavolo 4, ed ha visto vincere a Millar il piatto più grande giocato finora: 33.344$. I due giocatori arrivano al river, con board , dove Haxton punta 9.500$, Millar va all-in e dopo aver tankato un po', Ike chiama, mostrando doppia con , che non basta contro la doppia del team online. Questa mano regala a Millar la chip leading temporanea della sfida.
Poco dopo, al tavolo 3, Haxton chiama una 5bet all-in di Millar, che mostra , contro l':Ac di Ike, che su board vince un piatto di circa 34k.
L'ultima mano da segnalare vede Haxton overbettare pesantemente su board con un che va letteralmente a schiantarsi contro il di Kanu7.
E' Millar a chiudere in vantaggio alla seconda ora, con un profit di 16.676$.

 
Terza ora (mani 484-726)
Durante la terza ora si inverte il trend della sfida (non sarà, ovviamente, l'unica volta): Haxton inizia a macinare piatti su piatti, culminando con un pot di dimensioni enormi: su un piatto di circa 15k ed un board che dice , Haxton mette i 17k che gli sono rimasti, e dopo aver tankato un po', Kanu7 chiama con i suoi restanti 14k con , non abbastanza contro l' di Haxton, che si aggiudica il piatto da 44.258$. Haxton chiuderà il parziale con un profitto di 34.834$.

 
Quarta ora (mani 727-925)
La quarta ora è fatta quasi esclusivamente di piatti di massimo 1-2k. Tra le poche eccezioni, vediamo un piatto di circa 20k vinto da Haxton con contro di Millar, su board e due da 20K circa vinti da Millar, la prima con :4 :4 vs :J :2 di Haxton su board :J :4 :T :3 :3, la seconda con di Millar che vince contro di Haxton (entrambi top pair di Q). Tuttavia, questi due piatti sono non sono serviti a contrastare i tantissimi piatti piccoli vinti da Haxton, che arriva alla pausa con un positivo di 67.512$.

 
Quinta ora (mani 926-1157)
In questa quinta ripresa non accade nulla di particolare, se non che si supera la millesima mano. Non ci sono particolari picchi di tensione: inizialmente Haxton continua a pressare l'avversario, portandosi a circa 75k di vantaggio, ma verso la fine Millar cerca di invertire il trend aggredendo, e riuscendo a ridurre lo svantaggio a 58.263$.

 
Sesta ora (mani 1158-1385)
Nella sesta ora, il corso della gara sembra cambiare: Millar inizia a vincere molti piatti, ed una grossa mano viene vinta da quest'ultimo quando raisa all-in una river bet di Haxton, che viene chiamata su board , con Haxton che ha doppia di , ma Millar che ha chiuso colore con . In questo parziale, il vantaggio di Haxton si riduce a 35.195$.

 
Settima ora (mani 1386-1643)
Dopo la pausa si ritorna a giocare small ball, con Haxton che sembra riprendere il controllo della situazione, culminata da un call di Kanu7 con alla 5bet all-in preflop di Ike, che ha , e su flop vince un piatto da 13.560$. Da questo momento è Millar a riprendere le redini del match, ed anche grazie ad un all-in preflop che lo vede con contro di Haxton, riesce a vincere un piatto da 20k su un board senza sorprese. Il vantaggio di Haxton, anche se di poco, si riduce ulteriormente a 33.478$.

 
Ottava ora (mani 1644-1901)
Grandissimo parziale di Kanu7, che vince piatto su piatto e riesce addirittura a ribaltare la situazione, grazie anche ad un monster pot di 30k, dove i K di Millar reggono contro gli 8 di Haxton. Si arriverà alla pausa con Kanu7 in vantaggio di 5.874$.

 
Nona ora (mani 1902-2127)
Adesso la gara passa sotto il controllo di Millar: prima un all-in di Haxton con su flop : 7s: 6s viene chiamato dal di Millar, che vince grazie ad un 9 al turn il piatto da 20k; poi un bluff di Haxton chiamato dal set di A di Millar, che gli vale un altro piatto da 20k; infine, un check-call al river sullo shove di Haxton (board ) con Kanu7 che ha un A, gli vale quasi altri 20k di profit. Al termine della nona ora, Kanu7 conduce di 59.265$.

 
Decima ora (mani 2128-2376)
Haxton cambia strategia, iniziando a miniraisare il bottone (anziché rilanciare a 222$), ma la maggior parte dei piatti sono molto piccoli, con pochissime volte che si arriva a vedere il river ed un solo all-in: su flop Ike gira top pair con e viene chiamato dal flushdraw di Kanu7 con , ed un K al river regala il piatto da 20k a Millar. Parziale che vede Kanu incrementare il suo vantaggio fino a 67.341$.

 
Undicesima ora (mani 2377-2610)
Si inizia dunque su 3 soli tavoli, ma non durerà molto, visto che il corso della gara sta nuovamente per cambiare: nonostante Kanu7 continui ad incrementare inizialmente il suo vantaggio, un primo piatto da 18k va ad Haxton, che chiude scala al river contro top pair di Millar, e può così riaprire il quarto tavolo; poi riesce a crackare gli A di Millar con , legando doppia coppia (20k); poco dopo, Kanu7 ha nuovamente gli A, e stavolta riesce a vincere contro i pocket 9 di Ike (29k); verso la fine è proprio il nuovo team online ad avere gli A e con un flop al set riesce a vincere i massimi dall' di Millar. Il vantaggio di quest'ultimo scende adesso a 27.704$.

 
Dodicesima ora (mani 2611-2845)
L'ora in assoluto con il minor numero di emozioni della sfida: il piatto più grande è stato di 10k ed è stato vinto da Ike, senza arrivare allo showdown. Situazione praticamente invariata rispetto all'ora precedente, con Kanu7 in vantaggio di 26.383$.

 
Tredicesima ora (mani 2846-3024)
Altra ora di relativa calma, durante la quale Kanu7 ha visto incrementare di uno stack il suo vantaggio, grazie ad un all-in al river di Haxton con su board , chiamato però dall' di Millar, che si porta ora a +38.678$.

 
Quattordicesima ora (mani 3025-3244)
E' l'ora in cui riprende lo spettacolo: quasi subito Millar porta a casa un piatto da oltre 25k 3bettando all-in un raise al river di Ike, che chiama mostrando colore con su board , colore che nulla può contro il full con di Kanu7. Passa pochissimo e Millar vince un altro monster pot, ancora con full, battendo con l' di Ike su board .
Adesso Ike è rimasto con circa 20k su un solo tavolo. Sembrerebbe che l'incontro stia per finire, ma non è affatto così: infatti, prima Ike fa double up con AK vs QQ in all-in preflop, ed un K cade al flop, riportando Haxton a circa 40.000$ e consentendogli di riaprire un secondo tavolo; dopo vince altri 40k pushando al turn su board , chiamato da Kanu7 che nulla può con la sua doppia inferiore di . Quando si è vicini alla pausa, due pocket Q regalano un piatto da 40k e portano la leadership di Millar a soli 16.928$, ma a pochissime mani dalla fine Kanu7 ritorna il favore, chiamando un all-in di Haxton (bottom pair di 3) con una top pair di A, riuscendo a chiudere l'ora a +53.383$.

 
Quindicesima ora (mani 3245-3484)
Ancora una volta cambia il corso della gara: Haxton vince molti piccoli piatti, con il picco raggiunto in un piatto da oltre 37k vinto da Ike con scala ( ) contro la doppia di Kanu7 ( ) su board grazie allo shove al river di Haxton. Che adesso si trova sotto di soli 10.628$: ancora una volta, siamo vicini al tornare al punto di partenza.

 
Sedicesima ora (mani 3485-3699)
Il duello torna adesso a disputarsi su tutti e 4 i tavoli, ma è Haxton ad ingranare la marcia ed a rimettersi in testa: prima vince un piatto di 40k con set di J floppato contro coppia di Q chiusa al river da Kanu7, poi inizia a macinare piatti piccoli e medi, terminando l'ora in vantaggio di 33.727$.

 
Diciassettesima ora (mani 3700-3881)
Haxton incrementa il suo vantaggio nelle battute iniziali; poi i giocatori si battono a colpi di raise preflop, fino a quando Millar non le mette tutte con , chiamato da Haxton che ha . Il board recita , che da sia scala che colore a Ike e lascia Millar con soli 6000$. Lo scontro durerà soltanto altre 5 mani, dove la scala di Millar con su board non basterà a battere Haxton, che con le sue chiude colore.

Vince così il team online, Ike Haxton, che in semifinale si giocherà un posto per la finale contro Ben "Sauce123" Sulsky.

 
Tratto da Pokerstarsblog.com
 
Tradotto da Marcellus88

Per inserire un commento, devi fare il login o registrarti.
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso