Alberto Russo e Dario Minieri oggi ci riportano alla prima tappa dell'European Poker Tour 7, Barcellona, la stessa location che in questi giorni sta ospitando l'EPT dei record.

89 giocatori left, bui 4.000/8.000, ante 1.000.

Eloy Lopez gioca in casa. È al suo primo piazzamento targato EPT, ha 260.000 chip davanti. Apre il gioco da cut-off a 17.500, ma trova l'italo-gallese Roberto Romanello con uno stack più grande che è alla ricerca del secondo titolo europeo e sceglie di difendere il suo grande buio.

Flop , check e c-bet a 32.500 che Roberto chiama.
 
romanello-vs-lopez.jpg
Al turn cade un che potrebbe aver chiuso eventuali flush draw, ma lo spagnolo opta per la second barrel da 41.500, trovando nuovamente la chiamata dell'avversario.

"Esce puntando quasi il piatto al flop e fa la stessa puntata al turn, c'è qualcosa di strano!" commenta Dario Minieri.

Il river è un sul quale Lopez sceglie di giocarsi tutto: all-in! Cos'ha?
Le sue carte sono coperte, Dario Minieri riuscirà a capire quale mano nasconde l'original raiser?
Cosa farà Roberto Romanello?

Scopritelo in questa puntata di A Carte Coperte!