Oggi voliamo a Malta per l'Italian Poker Tour seconda stagione, 7 left, blind 10.000-20.000 ante 2.000.
Philip Sirback, al suo primo torneo live, apre il gioco con a 47.000 e ha 1.248.000 chip.
Alexer Sharov, semi pro ucraino, ha 1.600.000 e decide di difendere il grand buio con un call: le sue carte sono coperte e in base all'action Dario Minieri proverà a leggere dalla sua mano.

 
sirbackvssharov.jpg
Flop , una scala floppata per Sirback che sul check dell'avversario non esita a mettere nel piatto 62.000 gettoni, Sharov opta per il call.
Il turn è un , ora la scala non è più nuts: l'avversario potrebbe aver chiuso un full, ma Sirback spara la sua second barrel da 150.000, e c'è ancora il call di Sharov.

"AJ, , asso suited piccolo, KQ, KJ", questo è il range che Minieri attribuisce a Sharov. Avrà ragione?

Al river cade un bel ... il resto della mano ve lo lasciamo scoprire in questa puntata di A Carte Coperte condotta da Alberto "grandealba" Russo.