javascriptNotEnabled
Home / Video /

3bettare le coppie dai blinds (pt 2)

http://www.twoplustwo.com//images/logo_twoplustwo.jpg
 
 
Esempio 2 
 
UTG (UTG): 50€
MP (MP): 50€
CO (CO): 50€
BTN (BTN): 50€
SB (SB): 50€
Hero (BB): 50€
 
 
Preflop: Hero è SB con  
 
3 fold, MP raise a 2€, Hero raise a 6€, MP call 
 
Flop (12€): (2 giocatori) 
 
Hero bet 10€, MP raise a 44€ ed è all-in
 
 
(Hero deve chiamare per 34€ su un piatto di 66, con pot odds di 1.94:1 → 65:34. Hero ha bisogno di vincere il piatto almeno il 34% delle volte per fare break even) 
 
Soldi investiti: 16-50€ 
 
Soldi vinti: ? 
 
Certezza della forza della mano: scarsa

Nuovamente, come nel primo esempio, giochiamo contro un range ampio. La nostra coppia di 9 potrebbe essere sotto, ma l'avversario potrebbe anche fare questa mossa col suo intero range di call alla 3bet, con la consapevolezza che si tratta di un flop che c-betteremo praticamente sempre. Abbiamo bisogno di stare almeno al 34% per fare break even, ma il vero punto è che, essenzialmente, ci stiamo giocando tutto il nostro stack senza effettivamente sapere contro cosa stiamo giocando. Nella prima parte l'avevamo già detto, questo avversario non è un maniac, ma sa fare una giocata del genere. Come potremmo sapere cos'ha in mano? La nostra decisione qui è molto difficile, oltre che molto costosa – ricordiamoci che foldando qui, avremo comunque speso 16€ senza sapere con certezza se ci troviamo (e ci trovavamo già al flop) dietro.
 
 
Esempio 3 
 
UTG (UTG): 50€
MP (MP): 50€
CO (CO): 50€
BTN (BTN): 50€
SB (SB): 50€
Hero (BB): 50€
 
 
Preflop: Hero è SB con  
 
3 fold, MP raise a 2€, Hero raise a 6€, MP call 
 
Flop (12€): (2 giocatori) 
 
Hero bet 10€, MP call 
 
Turn (32€): (2 giocatori) 
 
Hero (stack rimanente: 34€) ? 
 
Soldi investiti: 16€ 
 
Soldi vinti: ? 
 
Certezza della forza della mano: totalmente sconosciuta. 
 
Ci troviamo in una situazione orribile. Il nostro stack equivale ad una pot bet, siamo fuori posizione e non abbiamo idea di dove stiamo nella mano. Se checkiamo, qualsiasi bet dell'avversario ci committerebbe. Dobbiamo puntare di nuovo? Dobbiamo shovare? Ha floatato con una coppia inferiore o è nuts? Se checkiamo e lui betta o shova, lo sta facendo in bluff? Quanto spesso può bluffare? Avrebbe senso il suo floating su questo flop? 
 
Ci stiamo letteralmente committando senza avere idea di dove siamo nella mano. Non abbiamo idea di cosa possa avere l'avversario, ed il piatto è già molto grande. Ricordiamo, il nostro avversario gioca bene – è totalmente polarizzato, ha nuts o aria. E' esattamente così che dovremmo giocare: polarizzando i nostri range. Potete aver notato da soli quanto sia difficile giocare contro un range polarizzato. 
 
Nella prossima parte dell'articolo parleremo degli esempi in cui, anziché 3bettare, ci limiteremo al call preflop.

Tratto dal forum twoplustwo
 
 
Tradotto da Marcellus88

 
 
Inizia
Sei nuovo? Leggi i nostri contenuti per iniziare la tua formazione di Poker.
Già registrato? Fai il Login qui
javascriptNotEnabled
Apprendi Dalle strategie di base a quelle avanzate
Pratica Migliora le tue conoscenze con i nostri allenatori
Vinci Diventa un giocatore vincente
/INIZIA A GIOCARE ORA/
The League Benvenuto a 'The League', la più grande e appassionante lega di Poker ...
€3,000 in palio ogni mese
Altro
/Guarda/
Rilassatevi e godetevi i video del corso